Valerio Scanu duro contro il big a Sanremo: “Un disastro”

Il cantante ed ex vincitore di Sanremo, Valerio Scanu, questa mattina critica un big del Festival non risparmiandolo in diretta

Aiello che scende la scalinata di Sanremo
Aiello che scende la scalinata di Sanremo (Getty Images)

La serata che tutti aspettavano è finalmente arrivata, ovvero quella che sancisce l’inizio di Sanremo. Ieri sera Amadeus insieme a Fiorello, una sorprendente Matilda De Angelis, che con la sua bravura e simpatia ha ammaliato tutti, ed un rigido Zlatan Ibrahimovic, ha aperto le danze del 71esimo Festival della canzone italiana. Ad esibirsi sono stati 13 talenti in gara, e questa sera se ne esibiranno altri 12, visto che Irama è vicino al ritiro. Nel frattempo però oltre alle critiche per la classifica, c’è chi critica direttamente un protagonista. Questo è Valerio Scanu, che questa mattina ha ‘Storie Italiane’ ha definito l’esibizione di Aiello, con il cantante in collegamento, “disastrosa”. Poi però arriva l’incoraggiamento.

Valerio Scanu non risparmia Aiello: esibizione “disastrosa”, ma occhio alla classifica

 

La prima serata di Sanremo si chiude ovviamente non senza critiche, ma Valerio Scanu non si limita a giudicare l’evento in generale, ma si sofferma su uno dei big. Questa mattina infatti a ‘Storie Italiane’ il vincitore di Sanremo si dice deluso da Aiello, ed al concorrente in collegamento dichiara: “Ieri sera l’esibizione è stata un disastro, sono cattivello. Però questa mattina ho ascoltato la sua canzone di nuovo, e devo dire che di tutte quelle in gara è la più bella”. Quindi prima la critica e poi i complimenti, per poi sottolineare che la sua avventura all’Ariston fu tormentata prima di arrivare alla vittoria: “Io la prima sera ero secondo, la seconda sera sono stato eliminato, poi sono stato ripescato ed ho vinto”.