Sospetto terrorismo, nuovo attacco: ci sono vittime. La ricostruzione

Altro caso di sospetto terrorismo: il potenziale attacco è al vaglio degli inquirenti, alla conta già delle vittime. La ricostruzione è drammatica.

Terrorismo Potenziale Attacco Svezia
Una macchina della polizia svedese (Getty Images)

In tutto il mondo, nella società odierna, si vivono attimi di altissima tensione. Primo fatto su tutti: la tensione legata alla pandemia da coronavirus. Se è vero che in alcuni angoli, grandi, della Terra, come le terre australiane, il Covid-19 sembra quasi essere sconfitto, in altre, come il Brasile nell’ultimo tempo, l’emergenza ha ripreso a correre su livelli altissimi. Ed è una corsa contro il tempo, per salvare più vite possibili.

Tutto questo avrà delle ripercussioni enorme sulla società del futuro. Inimmaginabile che niente cambi e tutto rimanga come prima. A proposito: lo ricordiamo davvero com’era prima? Prima, appunto, che arrivasse la pandemia da coronavirus il nostro tempo era “affollato” da altri eventi catastrofici, generati da veri e propri fenomeni pregni di violenza, come gli attacchi terroristici.

Una piaga che, almeno alcune volte, per far posto ad altre notizie di primo ordine, abbiamo accantonato. Soprattutto come concetto. Ma, nello stesso tempo, una piaga ancora attiva, anche nelle società che si dicono all’avanguardia e, in alcuni settori, più sviluppate di altre.

Paura terrorismo in Svezia: nel potenziale attacco ci sono due vittime

Terrorismo Potenziale Attaco Svezia
L’intervento della polizia dopo un attacco terroristico (Getty Images)

Come dicevamo poc’anzi, il terrorismo, di vari matrici, è arrivato a colpire diverse società tra loro. Da quelle meno sviluppate, per passare alle comunità “di mezzo”, fino ad arrivare a quelle che fanno del progresso umano e dello sviluppo tecnologico un loro punto a favore, o almeno così dicono.

E la notizia di oggi ci porta proprio in Svezia, in una cittadina con poco più di 20.000 abitanti: Vetlanda. Nelle ultime ore un uomo si è scagliato contro una folla di persone, ferendone otto e uccidendone due. Un vero e proprio massacro, al quale si è accostato subito un potenziale attacco terroristico.

Potenziale attacco che è stato sostituito, nel corso dell’indagini, con la possibilità di un tentato omicidio, poi è tornata la pista del terrorismo. Per ora le autorità competenti stanno cercando di portare a termine l’indagini con la massima accuratezza e aspettano prima di dare risposte affrettate. Per dovere di cronaca, ricordiamo che in Svezia il problema legato al terrorismo è molto diffuso e l’allerta, secondo l’intelligence, rimane alta.