Covid-19, il bollettino del Ministero Della Salute del 12 marzo 2021

Il ministero della Salute ha diffuso il bollettino dei contagi covid di oggi 12 marzo. Sale ancora il tasso di positività rispetto ai tamponi fatti.

Bollettino covid 12 marzo
Bollettino covid 12 marzo (fonte: Twitter)

Sono 26.824 i nuovi positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore. I tamponi fatti, sia antigenici che molecolari, sono stati in totale 369.636. Ieri i nuovi infetti erano stati di meno, 25.673, su un numero maggiore di test effettuati: 372.217. Preoccupa l’impennata dei contagi, dovuta soprattutto alla diffusione della variante inglese. Questo ha portato il tasso di positività (rapporto positivi/test) a salire ancora: dal 6,9% di ieri al 7,2% di oggi. Primato di casi ancora per la Lombardia che, nella giornata di oggi, ha registrato 6.262 casi su 61mila tamponi.

A salire è anche il numero delle vittime, che nelle ultime 24h sono state 380. In Italia è stato da qualche giorno battuto il triste record di 100mila vittime a causa del coronavirus. Crescono anche i ricoveri ordinari e quelli in terapia intensiva. Sono 409 i pazienti sintomatici che sono stati ricoverati da ieri nei reparti di pneumologia e malattie infettive, 226 sono invece i nuovi pazienti ricoverati in terapia intensiva.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Covid, uso del vaccino AstraZeneca sospeso: il motivo

Le regioni pronte a cambiare di nuovo colore

Con i dati di oggi l’Italia torna ad avere più di mezzo milione di attualmente positivi, di cui la maggior parte in isolamento domiciliare. Continua a crescere l’indice di contagio nazionale, arrivato a 1,16, a pochi passi dalla soglia critica con una media nazionale di 225 nuovi casi ogni 100mila abitanti. Con le modifiche al dpcm in vigore da lunedì, la zona rossa scatterà automaticamente nelle province e nei comuni nei quali si raggiungerà la soglia di 250 casi ogni 100mila persone.

Nel frattempo, oggi il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà il decreto attraverso il quale, da lunedì, le regioni cambieranno di nuovo colore con 13 di queste che rischiano di finire in zona rossa. Nel frattempo è già stato anticipato che durante le festività pasquali tutta Italia sarà soggetta alle restrizioni maggiori tipiche delle zone rosse, proprio come era avvenuto durante le vacanze natalizie.