Sabrina Salerno festeggia il compleanno: “Non so cosa sia peggio” – FOTO

Sabrina Salerno è pronta per festeggiare il suo compleanno: ma in questo momento non sa cosa sia peggio tra i due aspetti. Parole forti.

Sabrina Salerno mentre canta
Sabrina Salerno canta (Getty Images)

Tempo di festeggiamenti. Tempo di stappare la bottiglia per un altro anno che passa, per l’inverno che se ne va e la primavera ormai alle porte. Lo sa bene Sabrina Salerno che di questi tempi porta a casa ben 53 anni di vita. Anzi, proprio oggi, 15 marzo 2021. Ma non è davvero un gran periodo per lei, e non solo.

La Salerno, come tutte le persone di questo mondo, dovrà compiere, o meglio festeggiare, gli anni chiusa dentro casa. Ma oggi arriva la beffa: zona rossa in quasi tutta Italia. E lei stessa lo scrive in un post di Instagram.

Non si aspettava di certo un festone di quelli megagalattici, ma neanche di passarlo di nuovo in lockdown. Lei, che durante la prima e seconda ondata, aveva invitato, anche attraverso le foto, al corretto uso delle mascherine e delle norme in vigore. Lei che, ora, sembra davvero stanca e lo scrive in un post sul suo account ufficiale.

Sabrina Salerno non troppo allegra per il suo compleanno: 53 anni amari

Un selfie in macchina, in una delle ultime uscite “libere”. Perché da oggi si torna in zona rossa. L’Italia affronta di nuovo un lockdown in stile prima ondata. Non lo si pensava, gli avvertimenti c’erano stati, ora ci siamo. Ma ci sono anche i 53 anni della Salerno, festeggiati con l’amaro in bocca.

Lo scrive direttamente lei nel post che la ritrae nel selfie in automobile: “Da domani si torna in lockdown, ma è anche il mio compleanno. Tre le due cose non so quale sia la peggiore”. Ma invecchiare, vivendo una vita degna di essere chiamate tale, non è così male. Questo Sabrina lo dovrebbe sapere. O forse no.

Lo dovrebbe sapere anche per questo motivo. A 53 anni il suo fisico è in perfetta forma. La sua ginnastica continua, con annessi esercizi, la fa ancora splendere come se di anni ne avesse la metà. Avanti tutta Sabrina, non è poi così male spegnere le candeline!