Ziabene e la ricetta dei supplì di Fabio Caressa – FOTO

Il supplì è la ricetta tipica della cucina romana. Una bontà unica che piace proprio a tutti, anche ai più piccoli. Scopriamo come li ha preparati Fabio Caressa

Fabio Caressa ricetta supplì
Fabio Caressa (Fonte: Instagram Screenshot)

Il supplì è un classico della cucina tipica romana. Un preparato di riso al pomodoro con un cuore filante e gustoso. I supplì possono essere serviti come antipasto, negli aperitivi o nei buffet, oppure durante una cena sfiziosa in compagnia della vostra famiglia. Vediamo insieme la ricetta dei supplì di Fabio Caressa ed il procedimento, passo dopo passo, di Benedetta Parodi.

I supplì di Fabio Caressa: il procedimento facile e veloce

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benedetta Parodi (@ziabene)

Benedetta Parodi, ha condiviso sul suo profilo Instagram, la ricetta dei supplì di suo marito. In occasione della festa del papà, Fabio Caressa si è esibito in una delle sue esibizioni migliori e dopo un paio di giorni finalmente è stata pubblicata la sua ricetta. La prima cosa da fare per realizzare i supplì è cuocere il riso. Prendete una padella con olio evo e mezzo scalogno. Non appena si appassisce, unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti.

Aggiungete il brodo di carne, poco alla volta, e portatelo a cottura. Quando il riso sarà cotto, spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare completamente. Preparate il sugo con un po’ di macinato (il classico ragu’) dopodiché proseguite con la preparazione di supplì. Prendete una manciata di riso, date una forma ovale allungata ed inserite al suo interno un pezzo di mozzarella.

Passatelo nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato. E’ possibile creare anche una doppia panatura passandolo di nuovo nell’uovo e poi nel pangrattato (passaggio facoltativo). Ora, procedete con la cottura fritta. Calateli in una pentola con olio caldo per friggere e scolateli, con una schiumarola, quando la panatura sarà bella croccante e dorata. Non vi resta che preparare questi deliziosi supplì e renderli perfetti come quelli di Fabio Caressa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benedetta Parodi (@ziabene)