Zlatan Ibrahimovic in lacrime in conferenza: “Non voleva che partissi” – VIDEO

Zlatan Ibrahimovic si commuove in conferenza stampa direttamente dal ritiro della nazionale svedese. Il campione mostra un suo lato rimasto fino a ora inedito.

Zlatan Ibrahimovic nazionale
Zlatan Ibrahimovic durante una partita con la sua Nazionale (fonte: Getty Images)

Pausa ai campionati e spazio alle Nazionali. Si giocheranno in questi giorni le partite per le qualificazioni a Mondiali 2022 che si svolgeranno il prossimo anno in Qatar. Per la prima volta dalla loro prima edizioni i campionati mondiali verranno giocati in inverno (tra novembre e dicembre) a causa delle altrimenti troppo elevate temperature che si troverebbero nello Stato arabo durante i mesi della bella stagione. Anche Zlatan Ibrahimovic è stato convocato per giocare con la sua Svezia, quindi l’attaccante ha dovuto lasciare per qualche giorno Milano e raggiungere il ritiro della Nazionale svedese in patria.

Qui, questo pomeriggio, Ibra è stato protagonista di una conferenza stampa in cui è emerso un lato della sua personalità rimasto probabilmente fino a ora inedito ai più. Quello di papà premuroso e amorevole.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Ibrahimovic ospite a Che tempo che fa si sbottona sul Milan: “Il mio futuro”

Zlatan Ibrahimovic: le lacrime del campione che non si è mai scomposto

Fin dal suo esordio in Italia alla Juventus nell’ormai lontano 2004, siamo sempre stati abituati a guardare a Zlatan come a un campione inarrivabile, una sorta di semidio votato soltanto al culto di sé stesso. Nel tempo si è costruito intorno a sé quest’aura risultando ad alcuni antipatico, ma ai più sono sempre e soltanto interessate la sua forza e la sua fantasia di fronte agli sfortunati portieri delle squadre avversarie.

È riuscito a fare breccia nel cuore di qualcuno durante l’ultima edizione di Sanremo, quando ha mostrato il suo lato più ironico e anche quello “canterino” esibendosi in “Io, vagabondo” al fianco di Fiorello, Amadeus e Sinisa Mihajlovic. Ma è nel corso della conferenza stampa di questo pomeriggio che Ibra ha mostrato il suo lato più sensibile. A un giornalista che gli ha fatto una domanda a proposito della sua famiglia, il campione del Milan ha risposto commosso, in particolare quando ha parlato dei suoi figli.

“I miei figli giocano a pallone in casa e mia moglie mi chiede di farli smettere, ma io non voglio” e alla domanda su come avessero preso il suo ritorno momentaneo in Svezia, Ibra ha risposto: “Mio figlio Vincent piangeva quando me ne sono andato…ma ora va bene“. Qui Zlatan non ha potuto trattenersi: si è sciolto in lacrime di nostalgia per i suoi piccoli.