Canzone Segreta, Paola Perego si commuove: “E’ arrivato lui”

Nella terza puntata della Canzone Segreta ospite Paola Perego: la conduttrice si commuove davanti alla sorpresa. “E’ arrivato lui”

Paola Perego
Paola Perego (Getty Images)

Nella terza puntata della Canzone Segreta, show del venerdì sera su Rai 1 condotto da Serena Rossi dove i personaggi del mondo dello spettacolo ricevono sorprese da vip ed amici, Paola Perego è stata una delle protagoniste. La conduttrice e moglie di Lucio Presta ha ricevuto una sorpresa graditissima.

E’ stato Gigi D’Alessio – poi lui stesso “vittima” di una sorpresa – a salire sul palco per l’esibizione; i due, come hanno rivelato, sono amici dai tempi di Napoli, città in cui la donna ha vissuto con Andrea Carnevale, suo ex marito ed ex attaccante proprio dei partenopei.

Non solo il cantautore napoletano però, perché la sorpresa più grande per la Perego è arrivata dalla figlia che nel 2018 l’ha resa nonna. Ospite graditissima, con la ragazza che ha svelato come Pietro – il nome del nipote – sia diventato il centro dei pensieri della conduttrice.

Canzone segreta, il ricordo di Paola Perego

Paola Perego
Paola Perego (Getty Images)

Giulia, classe ’92, sul palco, anche scherzosamente, ha svelato come si senta “orfana di mamma” da quando ha partorito. La Perego, infatti, non ha occhi che per il nipotino ed il tempo libero lo trascorre vestendo il ruolo di nonna. Addirittura, ogni sera, costringe la figlia a lunghe sessioni di videochiamata per poter guardare e salutare il piccolo.

Bambino che si chiama Pietro, come il padre di Paola Perego, recentemente scomparso. E la conduttrice si è lasciata andare ad un ricordo commovente. “Mi nutro del suo entusiasmo – ha detto – mio padre se n’è andato e lui è arrivato, è il ciclo della vita” ha proseguito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paola Perego (@paolaperego17)

Sicuramente il piccolo ha regalato nuova linfa alla Perego che sembra davvero felicissima di potersi “spupazzare” il piccolo. Ha anche regalato un aneddoto davvero divertente. “Da quando aveva un mese – ha esordito – nell’orecchio dico al piccolo come l’unica nonna sia io” ha concluso sorridendo.