Maddalena Urbani trovata senza vita per overdose. Era figlia del medico-eroe

Maddalena Urbani è stata trovata senza vita: la donna sarebbe deceduta per overdose. Figlia del medico-eroe, la magistratura apre un’inchiesta

Polizia
Polizia (Fonte Getty Images)

La figlia di un vero e proprio eroe tragicamente e prematuramente scomparsa. E’ quanto accaduto a Roma, a Maddalena Urbani, figlia del grande Carlo, il medico che scoprì il virus della Sars. Malattia che gli fu fatale, con il decesso arrivato a Bangkok nel 2003.

La ragazza, 21 anni, è stata trovata senza vita sulla Cassia, in zona Roma Nord. Si tratterebbe di overdose, almeno come scritto sul referto del medico legale. Ciò nonostante è stato disposto l’esame autoptico sul corpo della povera ragazza che verrà effettuato nei prossimi giorni al policlinico Gemelli.

La magistratura, infatti, ha aperto un’inchiesta con l’accusa di “morte come conseguenza di altro reato“. Si lavorerà per individuare l’esatta causa del decesso e soprattutto per scoprire quali droghe abbia assunto la Urbani, fino a capire se avesse malattie congenite che le siano state fatali con assunzione di sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE >>> Corpo senza vita trovato in un tombino: la terrificante scoperta di un passante

Maddalena Urbani deceduta: chi era il padre Carlo

auto Polizia
Pantera della Polizia (Getty Images)

Il 112 è stato allertato da una chiamata di una donna ma all’arrivo dei sanitari non c’è più nulla da fare per la ragazza, già deceduta. La Urbani, in quel momento, si trova in casa di un 64enne siriano, peraltro in regime di arresti domiciliari per sei mesi proprio per l’accusa di spaccio di droga.

Inevitabile l’interrogatorio da parte degli agenti del commissariato Flaminio deputato alle indagini in concerto con la squadra mobile della Questura di Roma. Molti punti oscuri sono infatti ancora da chiarire, in primis il motivo della presenza della donna nella casa e come l’uomo sia entrato in possesso delle sostanze stupefacenti, considerato come si trovi appunto sotto il controllo della Polizia. E lo spacciatore potrebbe presto anche essere iscritto nel registro degli indagati.

Ma chi era Carlo Urbani? Insignito della Gran Croce d’Onore dell’Ordine della Stella d’Italia da parte del Quirinale, grazie alla sua intuizione riuscì ad isolare al solo Estremo Oriente il virus della “polmonite atipica”, quello della Sars, contratta ad Hanoi, in Vietnam, da un uomo d’affari.

Di fatto evitò che si propagò come invece è accaduto al Covid nell’ultimo anno avvertendo per tempo l’Oms. Il protocollo Urbani, ad oggi, è ancora l’unico per arginare i virus di questo tipo con effetto pandemico. I figli,  Tommaso, 33 anni, Luca 28 e, appunto, la 21enne Maddalena erano impegnati nel solco del padre nel volontariato.