Makari: Claudio Gioè, lo ricordate in Boris? Così spiazzò il regista- VIDEO

Su Rai 1 la serie con Claudio Gioè che ha riscontrato un ampio consenso di pubblico: Makari. L’attore fu protagonista anni fa anche nel film di Boris: “Io la sera mi faccio“.

claudio gioè recita
L’attore Claudio Gioè – Screen video

Tra le serie tv maggiormente attese in questa prima parte di 2021 c’era sicuramente Makari. La produzione Rai in 4 puntate, conclusa da pochi giorni, che ha ottenuto un bel riscontro di pubblico con Claudio Gioè protagonista. Un attore che da qualche tempo non si vedeva sul piccolo schermo, ma che è entrato nel cuore degli appassionati di un’altra serie italiana anni fa, grazie a una piccola parte in Boris che però lasciò decisamente il segno.

Bisogna tornare indietro di quasi 10 anni, a quando Boris, la famosa serie con Francesco Pannofino e Pietro Sermonti, diventò in via eccezionale un film. Stessi sceneggiatori, stessi attori e stesso stile ironico e quasi paradossale che aveva caratterizzato le tre stagioni della fiction (in arrivo la quarta di Disney Plus) ma sul grande schermo.

Una piccola parte la ebbe proprio Claudio Gioè, che nel film interpretava l’attore Francesco Campo. Uno dei pochi a disposizione di Renè Ferretti (il regista impersonato da Pannofino) davvero in grado di saper recitare. Il suo personaggio però non fece una bella fine, e per un motivo un po’ particolare…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Makari: la confessione della puntata finale

Prima di Makari, Boris il film: “Io mi faccio”

Francesco Campo era l’unico attore veramente degno di questo nome nel cast a disposizione di Ferretti, ma la sua ‘bravura‘ nascondeva un terribile segreto. Come confessato direttamente dal personaggio al regista, infatti, la sera aveva il vizietto di ‘farsi‘ di eroina: una rivelazione che lasciò di stucco il buon René, che dopo qualche secondo di titubanza sembra accettare senza apparenti problemi l’abitudine del suo attore.

Peccato che, la sera stessa, Campo muore nella sua camera, lasciando il film “La Casta” senza uno dei suoi attori protagonisti. Una scena davvero esilarante che è rimasta nella memoria degli appassionati di Boris.