Simona Ventura dopo la rinuncia torna all’attacco: “Il mio spirito da Iena”

Simona Ventura torna stasera in tv con il programma Game of Games. La conduttrice è pronta a riprendersi la prima serata Rai.

Simona Ventura nuova avventura su rai 2
La conduttrice Simona Ventura (fonte: Instagram)

Game of Games debutterà stasera in tv. Al timone Simona Ventura nella sua versione più spumeggiante. “Con questo programma è tornato il mio spirito da Iena” ha detto la conduttrice nel corso di un’intervista, tornando indietro nel tempo a quando negli anni ’90 conduceva il famoso programma di Italia 1 dedicato alle inchieste giornalistiche. Simona non vede l’ora di riprendersi la prima serata e lo farà con una trasmissione dedicata ai giochi e al divertimento. Il format, nato negli Stati Uniti e poi diffusosi in molti Paesi, prevede che personaggi famosi e non si sfidino in prove “estreme”. Parteciperanno Elettra Lamborghini, Massimiliano Rosolino, Max Giusti, Maddalena Corvaglia, Enzo Miccio…!

La Ventura ha espresso entusiasmo per questa nuova avventura, che porterà un po’ di intrattenimento e di evasione al pubblico in questo periodo così particolare. Nonostante questo, SuperSimo ha un rimpianto: non aver potuto partecipare a Sanremo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Simona Ventura, confessione ad Antonella Clerici sulla figlia: “Mi fa paura”

L’amarezza di Simona Ventura per aver dovuto rinunciare a Sanremo

L’attesa era tanta: SuperSimo sarebbe tornata sul palco di Sanremo dopo ben 17 anni. Nel 2004 fu la conduttrice della kermesse canora, quest’anno avrebbe dovuto affiancare Amadeus e Fiorello nell’ultima serata del sabato. Tuttavia, all’ultimo momento ha dovuto dare forfait a causa della positività al coronavirus. Tanta è stata l’amarezza, ma la Ventura ne è convinta: “Con Ama e Fiore ci rifaremo“.

La conduttrice ha già avuto modo di lavorare con entrambi nel corso della sua carriera, anche se parliamo degli anni ’90. Condusse Matricole, un programma andato in onda su Italia 1, affiancata da Amadeus nella prima edizione e da Fiorello nella seconda. Con quest’ultimo condusse anche l’edizione del 1997 del Festivalbar.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Simona Ventura (@simonaventura)