Voleva salvare il figlio ma è annegato: morto il wrestler Shad Gaspard
Voleva salvare il figlio ma è annegato: morto il wrestler Shad Gaspard

Voleva salvare il figlio ma è annegato: morto il wrestler Shad Gaspard

Mondo del wrestling a lutto: è morto Shad Gaspard. Il 39enne wrestler della WWE ha perso la vita per salvare il figlio dalla furia delle onde.

Dopo due giorni di ricerche, è arrivata la notizia che nessuno avrebbe voluto leggere. Shad Gaspard, stella del wrestling con un passato da attore, è morto. Il corpo dell’atleta nativo di Brooklyn è stato ritrovato privo di vita da parte della guardia costiera di Los Angeles dopo una ricerca durata diverse ore. Gaspard era dispero da diverse ore. Lo scorso 17 maggio, insieme al figlio, si era recato sulla spiaggia di Venice Beach per una nuotata e da quel momento si erano perse le sue tracce. Per salvare il figlio dalla furia dell’oceano, Shad Gaspard è stato inghiottito delle onde. E’ stata necessaria un’accurata perlustrazione della zona per permettere alla guardia costiera di ritrovare il 39 enne, purtroppo privo di vita. L’intera WWE si è stretta intorno al dolore della famiglia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Accade a Parma: primo neonato al mondo positivo al Covid-19. Indagini in corso

La WWE ricorda Shad Gaspard: stella del wrestling e del cinema

Shad Gaspard
Shad Gaspard © Getty Images

Noto al pubblico principalmente per la sua carriera in WWE, Shad Gaspard deve molto della sua notorietà anche alla partecipazione, come attore, alla pluripremiata pellicola Black Panther. Il wrestler, che sognava una carriera da attore affermato come il collega The Rock (conosciuto anche con lo pseudonimo di Dwayne Johnson), è stato ricordato in queste ore dalla World Wrestling Entertainment e da tanti colleghi con tweet e messaggi di affetto. Una vita spezzata troppo presto da una tragedia immane.

FORSE POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Netflix ed Amazon: il boom della pandemia. Quanto stanno guadagnando?