Flixbus al via il 3 giugno: tratte e nuove modalità
Flixbus al via il 3 giugno: tratte e nuove modalità

Flixbus al via il 3 giugno: tratte e nuove modalità

Flixbus al via il 3 giugno: garantite le destinazioni turistiche ma il servizio sarà limitato rispetto al passato. Solo 20 autobus con 70 città collegate

Flixbus al via il 3 giugno. I tanti cittadini che prima del lockdown ne hanno beneficiato con maggior frequenza possono quindi tirare un sospiro di sollievo. La compagnia che permette di viaggiare su gomma a prezzi limitati tornerà di nuovo in pista – anzi, in strada – a partire da lunedì prossimo.

O almeno è quanto si augurano, perché il governo non si è ancora espresso sull’apertura dei confini regionali per quella data. Tiene banco, infatti, la curva dei contagi ancora alta nelle regioni del Centro Nord, Lombardia e Piemonte su tutte, e non è escluso un nuovo rinvio, di una settimana almeno.

Intanto Flixbus si sta già organizzando sulla flotta da mettere a disposizione per il gran ritorno. Saranno 20 gli autobus su strada che collegheranno 70 città. Tra queste ci sono Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Torino, ma anche località legate alle vacanze come Villa San Giovanni e Peschiera del Garda e poi San Giovanni Rotondo, Brindisi, Cirò Marina, Torre Melissa, Strongoli Marina. La priorità dell’azienda è concentrare le forze sulle mete turistiche, balneari e non, di difficile accesso tramite via aerea o ferroviaria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Movida giovani, Boccia “minaccia” di non riaprire la mobilità fra Regioni

Flixbus al via il 3 giugno: le norme di igiene

autobus Flixbus
autobus Flixbus (Getty Images)

Ovviamente per rispettare i protocolli sanitari, anche Flixbus ha preso le necessarie contromisure. Sarà possibile acquistare i biglietti tramite sito od app oppure nei rivenditori autorizzati e questi saranno controllati attraverso sistemi touch-less, in formato digitale.

Al contempo, al momento del check-in a tutti i passeggeri sarà misurata la temperatura corporea; se oltre i 37,5°C non sarà consentito il viaggio. Le toilette all’interno degli autobus resteranno chiuse e quindi saranno sfruttate le soste agli autogrill.

Il personale sarà dotato di guanti e mascherina mentre l’autobus verrà sanificato ad oggi fine corsa ma nelle principali autostazioni vi saranno sanificazioni aggiuntive.

I passeggeri ovviamente dovranno essere muniti di mascherina e non tutti i posti potranno essere occupati per rispettare il distanziamento sociale mentre si potranno igienizzare le mani con dispenser appositi.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Fase 2, spostamenti tra Regioni: c’è il via libera, i dettagli