La Serie A riprende con i recuperi: ma è caos Coppa Italia
La Serie A riprende con i recuperi: ma è caos Coppa Italia

La Serie A riprende con i recuperi: ma è caos Coppa Italia

Ripresa Serie A, il campionato ripartirà con i recuperi della 25° giornata, ma c’è caos per le date della Coppa Italia. Inter pronta a schierare la Primavera

Dopo un lungo tira e molla durato più di un mese, nella giornata di ieri è arrivato l’atteso annuncio di ripartenza della Serie A. Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha annunciato che il campionato riprenderà il 20 giugno con i recuperi della 25° giornata. Ma a sollevare il polverone delle polemiche è stata la Coppa Italia, che vorrebbero farla giocare dal 13 al 17 giugno per permettere la visione in chiaro delle prime partite. Se il Napoli per adesso è stato in silenzio, Milan, Juventus e Inter hanno subito manifestato il loro malcontento. Più di tutte l’Inter, che in caso di passaggio di turno nella semifinale contro il Napoli si ritroverebbe a giocare la finale a 3 giorni dal recupero con la Sampdoria, di certo non la migliore delle ipotesi per una squadra ferma da tre mesi. Il rischio di infortuni in questo caso sarebbe altissimo, con la regolarità del campionato che andrebbe compromessa ancora di più. Inoltre, ad essere falsata sarebbe la stessa Coppa Italia, con le squadre che si ritroverebbero a giocare subito una gara da dentro e fuori dopo il lungo stop. Secondo quanto riportato su La Gazzetta Dello Sport, i nerazzurri sarebbero addirittura pronti ad un gesto estremo, schierando la Primavera nella semifinale di ritorno contro gli azzurri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Spostamenti tra regioni dal 3 giugno, è scontro: tutto rinviato

Ripresa Serie A, le partite in programma tra il 20 e il 21 giugno

ripartenza serie a
Pallone di Serie A (Getty Images)

La ripresa della Serie A salvo ulteriori imprevisti dell’ultim’ora, avverrà tra sabato 20 e domenica 21 giugno, con i recuperi della 25° giornata. Ecco le partite che si giocheranno nel primo weekend:

Inter – Sampdoria
Atalanta – Sassuolo
Torino – Parma
Verona – Cagliari

In caso di nuovi contagiati però, scatterebbe la quarantena preventiva per tutta la squadra, motivo per cui il campionato è in bilico in ogni momento.