Ponte sullo Stretto, la Santelli spinge: ha due “alleati” inattesi
Ponte sullo Stretto, la Santelli spinge: ha due “alleati” inattesi

Ponte sullo Stretto, la Santelli spinge: ha due “alleati” inattesi

La governatrice Santelli vuole il Ponte sullo Stretto: favorevole alla realizzazione dell’opera, “apre” alla possibilità di costruirlo

La governatrice della Calabria Jole Santelli apre al Ponte sullo Stretto. La donna, una delle più agguerrite durante i momenti duri della pandemia da coronavirus, ha dato parere positivo alla costruzione dell’opera.

“Se non ora quando” le parole di Jole Santelli che considera il Ponte sullo Stretto un’opera in grado di ridare ossigeno all’economia nazionale. Come se non bastasse, l’imponenza della stessa darebbe lustro alle capacità ingegneristiche degli italiani oltre che creare nuovi posti di lavoro in questo momento di crisi.

Non va dimenticato ovviamente il valore in sé dell’opera. Un collegamento diretto tra Calabria e Sicilia senza dover aspettare traghetti, riducendo drasticamente i tempi di attesa anche per le merci sarebbe di vitale importanza per rilanciare ulteriormente il Mezzogiorno e le due Regioni interessate.

FORSE TI INTERESSA QUESTO >>> Terremoto in Sicilia, terza scossa: è la più forte

Ponte sullo Stretto, da Renzi a Franceschini: i politici che sono per il sì

matteo renzi
Matteo Renzi (Getty Images)

Il Ponte sullo Stretto s’ha da fare. O almeno è quanto sostengano molti dei politici, tra maggioranza ed opposizione per un’approvazione trasversale.

Chiaramente favorevoli i governatori delle due Regioni interessate, Jole Santelli e Nello Musumeci, entrambi di centrodestra, così come Matteo Salvini leader della Lega. D’altronde la costruzione del Ponte sullo Stretto è sempre stato un cavallo di battaglia di Silvio Berlusconi che ha provato a costruirlo in più di un’occasione.

Anche dalla maggioranza e quindi dalle forze di centrosinistra arrivano però aperture sul tema. In primis Matteo Renzi, che ha addirittura dedicato all’argomento un capitolo del suo nuovo libro, “La mossa del cavallo” in uscita giovedì. Non solo il leader di Italia Viva però; Dario Franceschini, ministro della Cultura e Pd, vede di buon occhio la realizzazione dell’infrastruttura, mentre più freddo è sembrato Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Sicilia, incidente stradale: morto imprenditore a Enna