Festa della Repubblica, parla Mattarella: il programma del 2 giugno
Festa della Repubblica, parla Mattarella: il programma del 2 giugno

Festa della Repubblica, parla Mattarella: il programma del 2 giugno

Sergio Mattarella chiede un nuovo inizio alla vigilia del 2 giugno. Le parole del Capo dello Stato e il programma della Festa della Repubblica

Sergio Mattarella vuole un nuovo inizio per l’Italia. Il Capo dello Stato ha parlato alla vigilia della Festa della Repubblica del 2 giugno, che sarà in tono minore e senza parata militare classica in via dei Fori Imperiali.

Il nostro Paese è infatti ancora alle prese con il coronavirus e sta uscendo ora – con le ossa rotte – da questa terribile pandemia che ha provocato morti e crisi economica. Ecco perché Mattarella ha chiesto compattezza, unità tra i vari partiti di governo in un momento difficile. Obbligo di superare le divisioni per non disperdere il patrimonio del sacrificio, dolore e speranza perché sarebbe davvero “inaccettabile ed imperdonabile”.

Mattarella ha poi inneggiato alla Costituzione e sui prncipi che fondano la nostra democrazia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Festa del 2 Giugno, no di Emanuele Fiano: le ragioni del deputato PD

Mattarella, dall’altare della Patria alle “Frecce”: il programma per il 2 Giugno

Sergio Mattarella nuovo inizio (Getty Images)
Altare della Patria (Getty Images)

Il Presidente domani, si recherà alla tomba del milite ignoto, all’Altare della Patria per devolvere una corona di fiori. E’ l’unica parte della cerimonia sopravvissuta al taglio causa coronavirus. Non vi sarà infatti la classica parata. Il Capo dello Stato invece si recherà alle 11 a Codogno, il Paese focolaio della pandemia nella provincia di Lodi, lì dove vi fu il paziente 1. E’ bene ricordare come proprio Codogno fu la prima zona rossa d’Italia della pandemia. Mattarella incontrerà anche i vertici del piccolo Comune in Municipio.Le Frecce Tricolori, poi, sorvoleranno l’Altare della Patria.

Mattarella poi tornerà a Roma per assistere ad un concerto che si terrà nel cortile dell’Istituto nazionale delle malattie infettive Spallanzani di Roma, “epicentro” della lotta al Covid nella Capitale. Al concerto – organizzato per ricordare le vittime della pandemia – presenzierà anche il governatore del Lazio Nicola Zingaretti.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Mattarella agli studenti: scuola esercizio di libertà