Via agli spostamenti tra regioni: nuove misure sui treni per i viaggiatori
Via agli spostamenti tra regioni: nuove misure sui treni per i viaggiatori

Via agli spostamenti tra regioni: nuove misure sui treni per i viaggiatori

Da oggi l’Italia torna ad aprire allo spostamento tra regioni. Scopriamo quali sono le misure da seguire sui treni per gli spostamenti nel territorio nazionale

L’Italia percorre un nuovo passo per tornare alla normalità. Dopo la chiusura degli spostamenti tra regioni dovuta all’emergenza Coronavirus, da oggi sarà possibile spostarsi nell’intero territorio nazionale. Nonostante le molte polemiche dei giorni scorsi, alla fine la riapertura è divenuta effettiva. La paura rimane nelle regioni di centro e sud Italia, poiché anche dalla Lombardia, regione con più casi, partiranno treni diretti al sud. Inevitabile l’istituzione di alcune norme da seguire per lo spostamento da una regione all’altra. Le misure stabilite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti saranno obbligatorie sui treni a lunga e media percorrenza di InterCity e Av.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Forte scossa di terremoto tra Grecia e Turchia: magnitudo 5.2

Nuove misure sui treni: le regole per lo spostamento tra regioni

Italo treno
Uno dei treni ad alta velocità della compagnia Italo © Getty Images

Riaprono gli spostamenti tra regioni in Italia, portando inevitabilmente ad un aggiornamento delle misure da rispettare sui treni ad alta velocità. Infatti,  il gruppo FS comunica che nei treni a lunga e media percorrenza sarà obbligatoria la misurazione della temperatura per tutti i passeggeri. Qualora la temperatura di un passeggero risultasse sopra i 37.5 gradi, questo non potrebbe partire. Istituiti anche dei percorsi obbligatori da percorrere per il distanziamento sociale. Infine, i passeggeri vengono invitati a presentarsi in stazione in anticipo rispetto all’orario di partenza, così da permettere il regolare svolgimento delle misure di sicurezza. All’interno dei treni non tutti i posti saranno disponibili, infatti solamente sulla metà delle poltrone presenti nel vagone ci si potrà sedere. Misure inevitabili che permettono però al nostro paese di riprendere gli spostamenti in maniera quasi del tutto normale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Paura sul volo Doha-Atene: 12 Covid positivi, Grecia sospende i voli