Reddito d’emergenza sale fino a 840 euro: i requisiti
Reddito d’emergenza sale fino a 840 euro: i requisiti

Reddito d’emergenza sale fino a 840 euro: i requisiti

Il reddito d’emergenza istituito dal Governo potrebbe salire fino ad 840 euro al mese.  Ecco quali sono i requisiti necessari e come richiederlo

L’emergenza Coronavirus in Italia oltre a portare gravi problemi salutari ha portato anche a profonde crisi economiche. Moltissimi lavoratori si sono trovati senza stipendio e senza risorse per portare avanti la propria famiglia. Per questo motivo è stato istituito dal Governo un reddito d’emergenza che parte dai 400 euro di base. Arriva però la notizia che questo reddito concesso a coloro che soddisfino i requisiti potrebbe salire fino ad 840 euro, per due mesi. Per accedere a questo tetto massimo il nucleo famigliare deve essere composto da due adulti, due minorenni ed un disabile. Per una famiglia di quattro persone che non sia composta nella maniera precedentemente indicata il tetto massimo rimane di 800 euro. La domanda bisognerà presentarla all’INPS e rispettare i requisiti richiesti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> 2 giugno, centrodestra in piazza senza mascherina con cori ed urla

Reddito d’emergenza: ecco come richiederlo all’INPS ed i requisiti

Truffa mail Inps
Ragazza al computer (Foto di Pexels da Pixabay)

Il popolo italiano continua ad affrontare le conseguenze portate dall’emergenza Coronavirus. Il Governo per aiutare a superare la crisi economica della popolazione ha istituito un reddito d’emergenza con tetto massimo di 840 euro. Per poter accedere a questo reddito bisognerà presentare la domanda all’INPS entro il 30 giugno, sia in modalità online che presentandosi agli uffici del patronato. I requisiti necessari sono: la residenza in Italia, valore del reddito familiare nel mese di aprile 2020 inferiore all’ammontare del beneficio, patrimonio familiare immobiliare inferiore ai 10.000 euro, con valore che accresce di 5.000 euro per ogni componente aggiuntivo al primo fino ad un massimo di 20.000 euro ed un valore ISEE inferiore ai 15.000 euro. Da sottolineare quindi, che il beneficiario del reddito non è il singolo individuo ma l’intero nucleo familiare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ponte sullo stretto, la Santelli spinge: ha due ”alleati” inattesi