Lorella Cuccarini dice addio a La Vita in Diretta: l’accusa a Matano
Lorella Cuccarini dice addio a La Vita in Diretta: l’accusa a Matano

Lorella Cuccarini dice addio a La Vita in Diretta: l’accusa a Matano

Lorella Cuccarini ha annunciato l’addio a La Vita in Diretta attraverso una lettera, in cui ha accusato di maschilismo il suo collega Alberto Matano

Lorella Cuccarini dice addio a La Vita in Diretta. La decisione era stata già anticipata nei giorni scorsi dai giornali, ma adesso è ufficiale. La Cuccarini oggi non sarà presente come di consueto al programma, arrivato all’ultima puntata e che vedrà oggi il solo Alberto Matano a condurre la trasmissione. Una decisione che ha colto di sorpresa tutto lo staff de La Vita in Diretta, che aveva un ottimo rapporto con Lorella. Il programma inoltre aveva ottenuto ottimi indici di ascolto anche durante il lockdown, per cui la notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno.  Il motivo è legato al collega Alberto Matano, che lei ha accusato di maschilismo nella lettera.”Mi ritengo fortunata, perchè in questi mesi ho avuto il privilegio di poter fare vero Servizio Pubblico, e ho conosciuto prevaricazioni di questo tipo solo a 55 anni. Adesso che la missione è compiuta saluto il programma, ha scritto la Cuccarini nella lettera”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Voli, divieto: il bagaglio a mano non sale più a bordo

Lorella Cuccarini, l’attacco indiretto ad Alberto Matano

Lorella Cuccarini
Lorella Cuccarini, l’addio a La Vita in diretta adesso è ufficiale (Getty Images)

Senza mai citare il suo nome, all’interno della lettera Lorella Cuccarini ha sferrato un duro attacco nei confronti del collega Alberto Matano, accusandolo di maschilismo. C’è una ‘prima volta’ alla quale non ero preparata: il confronto con l’ego sfrenato e – sì, diciamolo pure – con l’insospettabile maschilismo di un collega di lavoro, scrive la Cuccarini, non citando mai il nome del collega. Esercito più o meno sottilmente, ma constantemente e con determinazione.”

Resta da vedere se nei prossimi giorni arriverà o meno una risposta da parte del collega Matano.