Luigi Datome all’Olimpia Milano
Luigi Datome all’Olimpia Milano

Luigi Datome all’Olimpia Milano

Luigi Datome all’Olimpia Milano. Che colpo per l’Armani che riporta in Italia il capitano della nazionale italiana di basket

Luigi Datome è un nuovo cestista dell’Olimpia Milano. Dopo anni di inseguimento ed approcci più o meno velati, l’AX è riuscita ad ingaggiare il capitano della nazionale italiana ed è pronta a costruire un roster in grado di dettar legge in Italia e dire la sua in Eurolega, vero pallino del patron Giorgio Armani.

L’ala piccola – 203 cm di altezza – ha risolto il suo contratto con il Fenerbahce ed ha potuto firmare un nuovo contratto triennale con l’Olimpia. Un colpo d’effetto che sposta e ridisegna le gerarchie del basket italiano ed europeo.

Datome giocava con la squadra di Instabul fin dal 2015 – dopo un passato poco glorioso in Nba – ed ha ricevuto il via libera solo nelle scorse ore. Era legato da altri due anni di contratto con il club gialloblu con cui ha vinto sette trofei, tra cui l’Eurolega del 2017.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente A24, morto sul colpo il giocatore di basket Attilio Pierini

Luigi Datome a Milano: pilastro del Fenerbahce

Luigi Datome
Pallone basket (Immagine da Pixabay)

Datome ha tentato l’avventura in Nba nel Draft del 2009 ma la sua esperienza nel campionato top per il basket non è stata certo gloriosa. Da lì il ritorno in Europa per il classe ’87 diventato una pedina fondamentale del Fenerbahce. Fino ovviamente al corteggiamento asfissiante di Milano che l’ha convinto.

Milano, sul suo contratto, risparmierà anche a livello di tassazione fiscale sfruttando il decreto crescita, considerato come il capitano della nazionale non abbia risieduto in Italia negli ultimi tre anni.

Datome, che in Eurolega ha avuto medie di 8,3 punti, 3,4 rimbalzi, 1,3 assist in 22:25 minuti, con i suoi 32 anni e la sua esperienza avrà il compito di fungere da leader di Milano provando anche a gestire lo spogliatoio.