Irpinia, ancora un terremoto: continua lo sciame sismico, i dettagli
Irpinia, ancora un terremoto: continua lo sciame sismico, i dettagli

Irpinia, ancora un terremoto: continua lo sciame sismico, i dettagli

Ancora una scossa di terremoto in Irpinia: continua lo sciame sismico che sta interessando la zona già devastata dal sisma del 1980

Continua lo sciame sismico che sta attraversando la bassa Irpinia. Nuova scossa di terremoto è tata registrata a Sant’Angelo dei Lombardi, nella provincia di Avellino. Di magnitudo 2.6 della scala Richter, si è avvertito alle 14.34, come registrato dall’INGV. Si tratta soltanto dell’ultima di una serie di lievi scosse che da ieri imperversano nella zona: la più forte, di intensità 2.9, è stata registrata ieri pomeriggio, ma non è stata l’unica. Ben sei di intensità superiore a 2.0 sono stata colte dai sismografi. Lo sciame ha avuto inizio alle 11.30 di ieri con un terremoto, sempre in Irpinia, di magnitudo 2.2, poi una sequenza ravvicinata di altre due scosse ed altri due terremoti tra tardo pomeriggio e sera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto a Borgo Tossignano, provincia di Bologna: magnitudo 3.0

Terremoto in Irpinia, nessuna preoccupazione per lo sciame

terremoto irpinia
Terremoto Irpinia (Getty Images)

L’ultima scossa di terremoto in bassa Irpinia è quella registrata questo pomeriggio. Intensità 2.6, profondità di 14 chilometri, epicentro a 4 chilometri da Sant’Angelo dei Lombardi. In realtà questo sciame sismico non rappresenta certo una novità per la zona. Si tratta, infatti, di un territorio ad alto rischio terremoto, in cui movimenti tellurici di intensità media o bassa non sono rari. La stessa zona è stata colpita dal drammatico terremoto del 1980, quando interi paesi furono rasi al suolo dalla forza devastante del sisma.

Quello di oggi, invece, non ha provocato danni a cose o persone e non è stato percepito neanche in maniera molto forte dalla popolazione. Resta la piccola preoccupazione tra la gente per la serie ripetuta di scosse che si sta verificando ma gli esperti invitano alla tranquillità.

LEGGI ANCHE >>> Terremoto a Siracusa, forte scossa in mare ma paura in città