Napoli, boato e incendio: colonna di fumo visibile da chilometri
Napoli, boato e incendio: colonna di fumo visibile da chilometri

Napoli, boato e incendio: colonna di fumo visibile da chilometri

Napoli, grande boato poi un incendio: ad Afragola si alza una colonna di fumo molto alta visibile da chilometriche investe anche il capoluogo

Molta paura e attimi di terrore a nord di Napoli dove c’è stato un grande boato seguito poi un incendio: è accaduto oggi nella tarda mattinata ad Afragola dove una colonna di fumo molto alta è visibile da chilometri di distanza. Il fatto è avvenuto in via Saggesse. L’incendio riguarderebbe un capannone industriale. Il fumo nero ha invaso varie zone limitrofe da Casoria a Casalnuovo fino a Capodichino, quartiere dell’aeroporto napoletano.

Sono state scattate delle foto dal Centro Direzionale di Napoli ma anche da Giugliano. Queste testimonianze sono la prova della vastità dell’incendio che pare riguardi un deposito di autoveicoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente stradale in Veneto: muore 38enne. L’amica è grave

Incendio Afragola, sul posto anche i vigili di Acerra

Incendio
Incendio ad Afragola in via Saggese (foto Facebook)

In via Saggese ad Afragola è scattato l’allarme. Secondo le prime ricostruzioni l’incendio è scoppiato in un capannone di autoveicoli.

Forze dell’ordine, vigili del fuoco e polizia municipale di Afragola sono sul luogo, ma non solo. Come ha scritto su Facebook Raffaele Lettieri, il sindaco di Acerra, comune confinante, anche i vigili di Acerra sono arrivati sul posto.

“Anche se abbiamo accertato che il rogo non è sul territorio di Acerra continuiamo a non essere tranquilli, perché l’inquinamento non ha certo confini fisici”, ha scritto il primo cittadino acerrano con l’hashtag #stoproghi.

Quella zona infatti è tristemente nota come “il triangolo della morte” per i continui roghi tossici che purtroppo da anni interessa quei comuni con gravissime conseguenze per l’ambiente e per la salute.

L’interesse del sindaco di un comune confinante è anche di solidarietà in un territorio martoriato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula Uno, GP di Stiria: incidente tra le due Ferrari! -Video