Anniversario apparizione di Lourdes: primo pellegrinaggio in streaming
Anniversario apparizione di Lourdes: primo pellegrinaggio in streaming

Anniversario apparizione di Lourdes: primo pellegrinaggio in streaming

Ricorre oggi l’anniversario dell’apparizione di Maria a Lourdes: il mondo si sintonizza per la prima volta in streaming per seguire il pellegrinaggio

Evento speciale quello di oggi a Lourdes, dove si festeggia il diciottesimo anniversario dell’ultima apparizione mariana nel luogo. Milioni di fedeli parteciperanno al pellegrinaggio, ma questa volta in versione virtuale. Infatti, per la prima volta nella storia, saranno tantissimi i fedeli che potranno seguire l’evento in diretta streaming, radio e televisiva su TV 2000, con l’evento rinominato ‘Lourdes United’. Infatti, con quindici ore di diretta, dalle 7 del mattino alle 22, tantissimi credenti che a causa del Coronavirus non potranno essere presenti di persona sui Pirenei, potranno pregare in diretta anche social con gli altri fedeli. Un evento che dunque unirà il mondo intero in preghiera, in un periodo in cui la speranza è stata fondamentale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Bolsonaro rischia un processo internazionale

Anniversario dell’apparizione della vergine Maria a Lourdes: il messaggio del monsignor Oliver Ribadeau Dumas

Grotta di Lourdes (Getty Images)

Rivoluzione anche nel campo religioso durante questo periodo di restrizioni dovuto al Coronavirus. Per la prima volta nella storia infatti il pellegrinaggio verso Lourdes per la ricorrenza dell’anniversario dell’ultima apparizione mariana nel luogo. Il monsignor Oliver Ribadeau Dumas, in un’intervista a ‘Vatican News’, dichiara che questo sarà un evento che ribadirà che la sofferenza ed il dolore non avranno la meglio e che riunirà i fedeli da lontano, proprio come quando la piccola Bernadette vide da lontano la vergine Maria. Nel santuario, come ricorda il monsignore chiuso causa Covid-19 dal 17 marzo scorso, c’era solo un prete che comunque era in continuo contatto con i fedeli grazie ai social. Infine Dumas ricorda come la preghiera anche durante il periodo difficile del lockdown non si sia mai fermata e come sia stata sempre sinonimo di speranza per le persone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, la scoperta italiana: i raggi ultravioletti disattivano il virus