Coronavirus, Bolsonaro rischia un processo internazionale
Coronavirus, Bolsonaro rischia un processo internazionale

Coronavirus, Bolsonaro rischia un processo internazionale

Secondo un giudice della Corte Suprema brasiliana il presidente Jair Bolsonaro rischia un processo all’Aja.

Brutte notizie per Jair Bolsonaro. Il presidente brasiliano rischierebbe infatti un processo davanti al Tribunale Penale Internazionale situato all’Aja, nei Paesi Bassi. Questo è quanto sostenuto da Gilmar Mendes, giudice della Corte Suprema del Brasile, che attualmente si trova in Europa. L’alto magistrato ha avuto una conversazione telefonica con il presidente Bolsonaro, in cui l’ha avvisato di restare in allerta perché la sua gestione della pandemia potrebbe essere oggetto di un processo. Lo stesso giudice nei giorni scorsi era stato oggetto di polemiche dopo aver dichiarato che Bolsonaro è “complice del genocidio” causato dalla cattiva gestione del virus. La notizia è stata riportata dal giornale brasiliano “Folha de Sao Paulo”.

LEGGI ANCHE >>> Jair Bolsonaro positivo al Coronavirus: l’annuncio

Coronavirus, la posizione di Bolsonaro

bolsonaro
Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro (Getty Images)

Il presidente Bolsonaro sin dall’inizio della pandemia è molto critico verso il panico creato dal coronavirus. In più occasioni infatti ha accusato i giornali di diffondere il panico nella popolazione. Negli ultimi giorni ha fatto il giro del mondo la notizia del suo contagio: il suo tampone è positivo dall’8 luglio scorso. Ciò nonostante il presidente è molto scettico sull’uso delle mascherine, tanto da aver tardato molto a renderle obbligatorie in tutto il paese. La decisione sull’obbligo di mascherina ora è lasciata ai singoli governi federali del Brasile. Al momento il presidente si trova in quarantena nella sua residenza a Brasilia. Il leader del Partito Democratico Laburista Ciro Gomes, ex candidato presidente, ha depositato una denuncia contro Bolsonaro e il suo governo presso il Tribunale Penale Internazionale. La denuncia è in fase di analisi; tuttavia secondo il sito di affari legali Conjur questo non significa che Jair Bolsonaro sia formalmente indagato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Brasile, il coronavirus dilaga e Bolsonaro: “Moriremo tutti”