Bollettino coronavirus del 23 luglio: aumentano i contagi

Il nuovo bollettino sull’epidemia di coronavirus mostra un aumento dei nuovi casi nelle ultime 24 ore.

Molte le preoccupazioni dopo l’uscita del nuovo bollettino emesso dal Ministero della Salute riguardo l’andamento dell’epidemia di coronavirus. I nuovi casi diagnosticati nelle ultime 24 ore sono 306, 24 in più rispetto al giorno precedente. Purtroppo si registrano ancora 10 decessi dovuti al COVID, mentre i guariti sono 214. Il numero complessivo di casi in Italia è 245.338. I dati pubblicati dal Ministero mostrano che la curva epidemiologica continua a salire ormai da tre giorni. Per questo motivo molti comuni italiani stanno imponendo limitazioni ai locali notturni e ai bar.

LEGGI ANCHE >>> Muore in ospedale per il Covid, scambiano la salma: “Non è nostra madre”

Nuovo bollettino coronavirus, preoccupa l’aumento dei contagi

Bollettino Covid-19 18 luglio: aumentano i positivi, sono 249
Bollettino Covid-19 del 23 luglio, aumentano i contagi (Getty Images)

I numeri che emergono dal bollettino del Ministero della Salute sul coronavirus preoccupano molti, sia tra i cittadini che nell’ambiente scientifico. A preoccupare maggiormente sono i possibili nuovi focolai che stanno venendo fuori in più parti d’Italia. Tre ragazzi romani in vacanza a Capri sono stati trovati positivi al coronavirus, facendo scattare immediatamente l’indagine epidemiologica da parte dell’ASL 1 napoletana. A Savona invece un nuovo focolaio nato in un ristorante giapponese ha già contagiato più di 50 persone. Una task force della Regione Liguria è al lavoro per tracciare i contatti dei contagiati. In Basilicata infine le autorità sanitarie hanno individuato un nuovo cluster di più di 30 contagiati. Se questi cluster continueranno a crescere una delle soluzioni proposte dal Ministero della Salute è quella di creare delle mini zone rosse. L’obiettivo è quello di limitare la diffusione dei contagi senza dover arrivare ad un nuovo lockdown.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Allarme coronavirus a Capri: positivi tre giovani turisti