Coronavirus, Massa Lubrense: 3 camerieri positivi, clienti danno nomi falsi
Coronavirus, Massa Lubrense: 3 camerieri positivi, clienti danno nomi falsi

Coronavirus, Massa Lubrense: 3 camerieri positivi, clienti danno nomi falsi

Tre membri dello staff del ristorante “Lo Scoglio” a Massa Lubrense risultati positivi al coronavirus. Caos nella ricostruzione dei casi: molti clienti hanno fornito false generalità

Chiarita una volta per tutte la questione contagi nell’area della costiera sorrentina. L’allarme era partito dopo che un gruppo di ragazzi romani positivi al coronavirus in vacanza a Capri, provenienti dal Cilento, hanno fatto tappa a Massa Lubrense nel ristorante Lo Scoglio, che avrebbero frequentato il 17 luglio a pranzo e a cena. Contagiati tre dipendenti del locale e non 6 come erroneamente dichiarato nei giorni precedenti.

Rettifica anche del luogo, che in un primo momento era stato ipotizzato fosse Vico Equestre. Resta da risolvere però il problema che riguarda la ricostruzione dei movimenti dei clienti. Alcune persone che hanno frequentato il ristorante in quei giorni, infatti, avrebbero fornito false generalità al momento della registrazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus Barcellona: emergenza in città, strade vuote

Coronavirus, Massa Lubrense: clienti forniscono false generalità

Ristorante Lo Scoglio
Ristorante Lo Scoglio (instagram)

I proprietari del ristorante hanno fatto sapere di aver sempre adottato le misure di sicurezza previste. Mentre i 3 camerieri, tutti asintomatici, sono stati posti in isolamento, il test ha dato esito negativo per altri 25 dipendenti. Il problema è stato però ricostruire i movimenti dei clienti che si trovavano nel locale il 17 luglio.

Quando l’Asl ha provato a rintracciarli, molti nomi sono risultati falsi. I clienti hanno presumibilmente fornito generalità e numeri di telefono falsi, intralciando di fatto il lavoro delle autorità nella ricostruzione del contagio. Un comportamento che il governatore della Campania De Luca definisce “stupidità assoluta” quello di fornire nomi falsi. Nei giorni scorsi inoltre, è stato trovato un altro positivo al coronavirus a Massa Lubrense, il quale però non ha nulla a che fare con il caso del ristorante Lo Scoglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus, Barty: la numero 1 al mondo si ritira dagli Us Open