Il Papeete a Milano Marittima chiude al tramonto: “Prima la sicurezza”
Il Papeete a Milano Marittima chiude al tramonto: “Prima la sicurezza”

Il Papeete a Milano Marittima chiude al tramonto: “Prima la sicurezza”

La famosa discoteca sulla spiaggia di Milano Marittima, il Papeete, opta per la chiusura anticipata. Il provvedimento per contrastare il diffondersi del contagio di Covid.

Il Papeete beach è uno dei locali più famosi della riviera romagnola. La celebre discoteca all’aperto di Milano Marittima, poco sopra Cervia, è tra i più frequentati dai giovani provenienti da tutta Italia. O almeno era così fino allo scorso anno, perché questa estate come ben sappiamo è tra le più anomale della storia. Ora il locale sulla spiaggia frequentato, tra gli altri, anche da Matteo Salvini, cerca di ripartire ma lo farà “a mezzo servizio”. Al tramonto, fanno sapere i responsabili, il Papeete chiuderà le porte e terminerà i suoi eventi. Una scelta fatta “in assoluta autonomia” quella di fermarsi al calar del sole e di non organizzare eventi serali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, i numeri dell’ultimo bollettino italiano

Il Papeete a Milano Marittima è gestito da un europarlamentare Lega

Il locale, che è gestito da un europarlamentare della Lega, percorre così la strada della prudenza. Prima che vengano tracciate le linee guida per locali serali e discoteche il Papeete decide autonomamente di “fermarsi” al tramonto, per evitare assembramenti notturni e conseguentemente poco controllabili. “La sicurezza dei propri clienti e dei collaboratori viene prima di tutto” fanno sapere dal famoso locale in provincia di Ravenna. La stagione estiva comunque, dicono i responsabili del Papeete, è stata buona e senza particolari difficoltà; molti i turisti che hanno popolato la Riviera romagnola e che sono giunti a Milano Marittima per le loro vacanze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riapertura scuole, Sgarbi contro le mascherine in aula