Liguria: venduta per 10 milioni l’Isola di Gallinara. Chi l’ha comprata

L’isola di Gallinara, gioiello della provincia ligure, è stata venduta al figlio di un politico e industriale ucraino per 10 milioni di euro. 

Ci troviamo nel mare della Liguria, proprio di fronte alle coste di Albenga, dove da oggi l’isola di Gallinara è stata venduta a un magnate proveniente dall’Ucraina. Si tratta di Olexandr Boguslayev, 42 anni, ucraino residente nel Principato di Monaco ma con cittadinanza dell’isola caraibica di Grenada. Il valore complessivo dell’operazione si aggira sui 10 milioni di euro, tanto ha speso l’uomo per acquistare il lembo di terra che si erge sulle acque liguri. La firma ufficiale dell’atto di acquisto è stata messa il mese scorso e il tutto sarà valido tra tre mesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Salerno, incidente mortale in mattinata 

Isola di Gallinara: nel medioevo fu rifugio di Santi e papi

L’uomo protagonista dell’affare milionario è il figlio di Vyacheslav Boguslayev, 81 anni, personalità influente della politica del suo Paese e famoso industriale. Si tratta del presidente della Motor Sich, società che produce motori per aerei, missili ed elicotteri fornitrice, tra l’altro, anche dell’aviazione russa.
L’isola, che si trova a un chilometro e mezzo dalla costa, tra i comuni di Albenga e Alassio, in età medievale fu anche rifugio scelto da santi e papi. Gallinara infatti per secoli fu di proprietà della Chiesa. Poi, negli ultimi 150 anni, è passata di mano in mano di ricchi banchieri e industriali, particolarmente attratti da questa meraviglia e riserva naturale.

Il nuovo proprietario dell’isola (e delle abitazioni qui presenti) ha chiuso l’affare con le nove famiglie (piemontesi e liguri) che da oltre 40 anni l’hanno posseduta in comproprietà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Terremoto in provincia di Napoli