Frana in Val Genova, detriti in strada in Trentino

Frana in Val di Genova, in Trentino. Strade invase da detriti, il fiume Sarca deviato. Sul posto i Vigili del Fuoco di tre compagnie

Una frana in Val di Genova ha messo sotto shock il Trentino, colpito da un maltempo di grandi proporzioni che ha deviato il corso del fiume Sarca. Nessun ferito ma oltre un centinaio di persone sono completamente isolate, con le strade colpe di detriti e trasformatesi in fiumi in piena. Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco di ben tre compagnie che da ore stanno lavorando per liberare le strade. I pompieri di Carisolo, Strembo e Caderzone sono ancora all’opera, con la frana che ha raggiunto la valle. Una brutta notizia, considerato come questo implicherà la chiusura della strada per molto tempo. Oltre ai Vigili del Fuoco, sul posto vi è anche il geologo della zona ed il soccorso alpino, al lavoro con i mezzi anfibi ed i fuoristrada per recuperare le persone bloccate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Messina, frana sulla strada panoramica dopo la bomba d’acqua

Frana in Val di Genova: operazioni difficoltose di recupero

Frana in Val Genova, detriti in strada in Trentino
Soccorso alpino in azione (Getty images)

La frana in Val di Genova – due gli smottamenti – ha bloccato molte persone anche tra i Rifugi Adamello Collini e Stella Alpina. Siamo in pieno Parco naturale Adamello-Brenta, a poco meno di 1500 metri di altitudine. Dal Rifugio Stella Alpina si parte anche per escursioni fin sopra ai ghiacciai, ad oltre 3500 metri di altitudine. Le operazioni di recupero sono difficoltose, considerato come i detriti, portati da acqua e fango, siano davvero notevoli. A rendere più complicato il tutto, il temporale che sta continuando ad abbattersi sulla zona.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Brindisi: incidente stradale, muore bambino di 16 mesi