Incidente mortale in Veneto, muore operaio

Incidente mortale in Veneto, un operaio cade dal tetto di un capannone e muore. Ennesima morte bianca in Italia

Incidente mortale in Veneto, con un operaio morto dopo essere caduto da un tetto. In una cartiera a Zevio, nel veronese, l’uomo è precipitato dal capannone ed è morto sul colpo. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari, accorsi sul posto anche con l’eliambulanza. La caduta ha infatti provocato la morte istantanea dell’uomo, la cui identità al momento è sconosciuta. I rilievi sono stati affidati allo Spisal dell’Ulss Scaligera. Con ogni probabilità tutta l’area sarà messa sotto sequestro dall’autorità giudiziaria, con le indagini che dovranno stabilire eventuali responsabilità o mancanze a livello di sicurezza. Poteva essere evitata questa tragedia? A questo dovranno rispondere gli inquirenti dopo i rilievi effettuati. Non è ancora trapelato se sarà disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente a Catania, tir si ribalta in galleria: chiusa l’autostrada

Incidente mortale in Veneto, muore operaio: morti bianche in Italia in costante aumento

Incidente mortale in Veneto, muore operaio
Ambulanza della Croce Rossa (Getty Images)

In Italia si continua morire sul lavoro; una vera e propria piaga quella che colpisce il nostro paese, indistintamente da Nord a Sud anche se la Lombardia è la Regione più colpita da questo fenomeno. Nel 2019 ben 1089 le morti bianche e 640mila gli infortuni; non va meglio nel 2020, con una media che continua a restare altissima. Tre morti al giorno di media e 1.700 infortuni, numeri strabilianti che fanno dell’Italia la maglia nera in Europa. Un problema sicurezza in Italia addirittura sottostimato, considerato come non siano evidenziate tutte le morti che coinvolgano gli immigrati irregolari.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Incidente Palermo: auto contro scooter, muore un giovane