Nuovo libro di Bob Woodward sul rapporto tra Trump e Kim Jong Un

Il nuovo libro di Bob Woodward renderà pubblica la corrispondenza tra Trump e Kim Jong Un.

I rapporti tra Corea del Nord e Stati Uniti sono tesi ormai da anni. Il paese asiatico infatti è uno dei più chiusi al mondo e il potere è ben saldo nelle mani di una sola famiglia. Gli Stati Uniti per molto tempo hanno avuto un atteggiamento molto aggressivo anche a causa dello sviluppo di armi nucleari a Pyongyang. Ora però un libro potrebbe chiarire molti aspetti del controverso rapporto tra i due paesi. Bob Woodward infatti ha messo le mani su ben 25 lettere scambiate dai leader dei due paesi e che sarebbero all’origine degli storici incontri tra Donald Trump e Kim Jong Un. Dalle anticipazioni sul libro, che si chiamerà “Rage“, sembra che il rapporto tra i due leader fosse altalenante tra una chiara ostilità e una forma di solidarietà.

LEGGI ANCHE >>> Traffico di esseri umani, dopo il Covid ricomincia la tratta in Ungheria

Trump intervistato da Bob Woodward dopo le critiche

bob woodward
Il giornalista Bob Woodward (Getty Images)

Non è la prima volta che Bob Woodward parla di Donald Trump. Nel 2018 infatti il giornalista ha pubblicato un libro dal titolo “Fear” dedicato ai primi anni della presidenza del tycoon. In quell’occasione però il presidente non aveva minimamente gradito il libro, anzi l’aveva definito una vera e propria frode. Il motivo non è chiaro ma potrebbe essere legato al ritratto del suo collaboratore Steve Bannon, dipinto come burattinaio della Casa Bianca. Ora le cose sembrano cambiate: Trump infatti ha accettato di farsi intervistare da Woodward per la stesura di questo nuovo saggio. Questo libro diventerà probabilmente un bestseller negli Stati Uniti anche grazie alla fama del suo autore. Bob Woodward infatti è uno dei due giornalisti che ha portato alla luce lo scandalo Watergate, costato la presidenza al repubblicano Richard Nixon.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, crisi turismo: senza stranieri crolla il lusso