Milano, suicidio di un uomo in Questura: la dinamica. Ci sono i video

Suicidio in Questura a Milano – Ieri in Questura a Milano un uomo si è tolto la vita. Si tratta di un 43enne di cui non si conosce ancora l’identità. I video delle telecamere al vaglio degli inquirenti.

Tragedia consumatasi ieri in Questura a Milano, dove un uomo di 43 anni (non ancora identificato) si è tolto la vita. L’episodio è stato immortalato dalle telecamere di sorveglianza che hanno registrato tutto: il video è ora al vaglio degli inquirenti e del magistrato che stanno studiando le immagini. Non si conosce ancora l’identità dell’uomo suicida: per ora si sa che è un algerino, e non sono chiari nemmeno i motivi dell’estremo gesto. Da quello che si vede nelle registrazioni l’uomo si toglie la maglietta per realizzarci un cappio improvvisato, legando poi l’indumento alle sbarre dello stanzino per poi lasciarsi andare, di fatto, impiccandosi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, due giocatori della Lazio non vanno in ritiro 

Suicidio in Questura a Milano: inutili i soccorsi

A nulla sono valsi i soccorsi, giunti pochi minuti dopo il gesto disperato dell’uomo. Il personale medico arrivato sul luogo non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Si cerca di capire il perché del suicidio dell’algerino, fermato nella mattinata di ieri e portato in Questura perché visto armeggiare accanto ad alcune auto. Per ora si sa che l’uomo aveva precedenti per spaccio e reati contro il patrimonio, arrestato già in altre città d’Italia per vari crimini.

Non è stata resa nota l’identità dell’uomo perché, nel corso degli anni e a seguito dei numerosi arresti, aveva fornito in tutto undici diverse generalità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, i dati dell’ultimo bollettino italiano