Juventus, presentata la terza maglia: l’accusa di “plagio” su Twitter

La Juventus ha presentato ufficialmente la terza maglia e sui social spunta un’accusa ironica di plagio da parte dell’Hull City

La Juventus ha presentato ufficialmente tramite i suoi canali social la terza maglia da gara per la stagione 2020/2021. Uno dei testimonial scelti è Paulo Dybala, e questa è un’ulteriore conferma sulla permanenza in bianconero, dopo le parole di ieri di Pirlo in conferenza stampa.

A proposito di bianconero, il colore scelto quest’anno per la terza maglia è quanto mai originale, con delle macchie nere su uno sfondo arancione. Un accostamento mai utilizzato nella terza maglia dalla Juventus in cui si sono succeduti nel tempo blu, giallo, grigio e anche rosa.

La designer dell’Adidas Francesca Venturini che ha ideato le maglie ha spiegato la scelta al sito ufficiale: “Abbiamo deciso di creare le tre divise della Juventus per la stagione 2020/21 attraverso la lente dell’arte. I tre modelli di maglia che abbiamo creato dimostrano come il mondo del design e dell’arte possano integrarsi perfettamente. La Juventus è una società che punta sull’innovazione ed è leader nel calcio mondiale, ci siamo così concentrati su come portare elementi unici in ogni divisa. Per la terza maglia utilizzando l’arancione per la prima volta nella storia di questo prestigioso club”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A: rischio rinvio | Le soluzioni per fronteggiare il Covid

Juventus, il tweet dell’Hull City per la terza maglia

Le reazioni alla terza maglia della Juventus sono state numerose.

Tra queste anche quella scherzosa dell’Hull City che ha pubblicato un meme molto famoso dell’Uomo Ragno che incontra il suo clone. I colori scelti per la terza maglietta della Juventus sono in effetti quelli dell’Hull City, squadra retrocessa nella scorsa stagione dalla Championship alla League One. L’Hull City, che ha dei trascorsi anche recenti in Premier League, ha una tigre come simbolo, i calciatori vengono soprannominati “Tigers” e i colori sociali sono appunto arancione e nero.