Fortnite, chiuso l’account sviluppatore di Epic Games su App Store

Dopo Fortnite, recentemente scomparso dall’App Store, rimosso da iOS anche l’account sviluppatore di Epic Games.

La battaglia tra Apple e Epic Games ha visto l’azienda produttrice del popolare videogioco Fortnite perdere nelle ore scorse ulteriori indizi della sua presenza su iOS. Sull’App Store, il negozio delle app per i dispositivi Apple, è scomparso l’account sviluppatore dell’azienda. Il provvedimento impedisce di fatto alle versioni di Fortnite ancora installate sugli iPhone di poter ricevere futuri aggiornamenti.

All’account sviluppatore di Epic facevano capo anche altri giochi come Battle Breakers e Infinity Blade, ora indisponibili. Tra Epic e Apple è in corso da alcune settimane una disputa molto raccontata dai media di mezzo mondo per le profonde divergenze sui ricavi legati a Fortnite. Epic contesta il modello di business di Apple, che trattiene commissioni fino al 30 per cento sugli acquisti fatti all’interno della app.

Fortnite non è più scaricabile su iPhone, in seguito a una decisione di Apple che accusa Epic di aver aggirato le regole dell’App Store. Il 13 agosto scorso la casa produttrice del più diffuso battle royale al mondo aveva attivato un codice per consentire ai giocatori di inviare pagamenti diretti all’azienda, fuori dall’App Store.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fortnite, disponibile la Stagione 4: gli eroi Marvel contro Galactus

Fortnite, rimossi app e account di Epic: la risposta dell’azienda

fortnite epic games
(Getty Images)

Il CEO di Epic Games, Tim Sweeney, ha criticato la scelta di Apple di rimuovere l’account dell’azienda utilizzato per lo sviluppo delle app. Secondo Sweeney Apple non dice la verità quando sostiene di aver dovuto rimuovere Epic a causa delle tacite violazioni delle linee guida dell’App Store.

Per rafforzare la sua posizione Sweeney ha allegato a un messaggio sul suo profilo Twitter una lettera inviata a Apple. Nella lettera Epic avvisava Apple dell’imminente aggiornamento di Fortnite alla versione 14.0, quella della Stagione 4. Ribadiva che avrebbe proseguito sulla sua linea di offrire ai giocatori la possibilità di effettuare pagamenti sia attraverso l’App Store che esternamente.