Rovereto, perdita nello stabilimento farmaceutico Sandoz: rischio chimico

Grave episodio in uno stabilimento farmaceutico della Sandoz: una perdita potrebbe provocare un allarme chimico in Trentino, a Rovereto

Preoccupazione in Trentino, precisamente a Rovereto, dove sono avvenute alcune perdite all’interno dello stabilimento farmaceutico della Sandoz. A mettere paura sarebbe una grande nube di fumo grigio e giallo che si è alzata in cielo, nella quale si sarebbe verificata l’immissione di sostanze nell’atmosfera. Le sostanze presenti all’interno della nuvola di fumo sarebbero potassio e clavulanato. Paura dunque di un allarme chimico dunque nella città del Trentino, dove la protezione civile per ora consiglia di restare in casa mentre vengono effettuate tutte le verifiche necessarie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma Tiburtina: nigeriano senza mascherina aggredisce la capotreno

Rovereto, perdite chimiche alla Sandoz: si effettuano accertimenti nello stabilimento farmaceutico

Rovereto Sandoz Perdita
Nube di fumo (Immagine di repertorio, Getty Images)

La paura arriva dal cielo ora in Trentino, ma tutto parte dalla terra ferma. Infatti in uno stabilimento farmaceutico della Sandoz, a Rovereto, si verificano perdite chimiche che spaventano i cittadini. Una nube questa mattina si è sollevata in aria di colore grigio e giallo. Si teme un allarme chimico, ma per ora la protezione civile invita solo a rimanere in casa. Sul posto sono presenti delle squadre di Vigili del Fuoco con il nucleo Nbcr e dell‘Agenzia provinciale per la protezione ambientale, insieme alla protezione civile. La perdita fortunatamente sarebbe stata già individuata e si lavora per rimediare. Nel pomeriggio si riuniranno le unità interessate per capire quale sia il danno per l’ambiente e la pericolosità delle emissioni. La cosa più importante però è che al momento non ci sarebbero intossicati o feriti all’interno dello stabilimento farmaceutico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bologna, orge con minorenni e cocaina: sei indagati, c’è anche un ex candidato