Primo caso di coronavirus a scuola: è una studentessa del Friuli

Arriva il primo caso di coronavirus a scuola dopo la riapertura: si tratta di una studentessa di Cervignano del Friuli.

Le scuole italiane hanno riaperto da pochi giorni le porte in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico. Negli scorsi giorni la riapertura delle scuole ha preoccupato molti tra esperti e semplici cittadini, tutti spaventati da un possibile aumento dei contagi. Ora arriva il primo caso di coronavirus in una scuola. Si tratta di una studentessa dell’istituto tecnico “Arturo Malignani” di Cervignano del Friuli, in provincia di Udine, che frequentava i corsi di recupero. Ora la scuola rimarrà chiusa per tre giorni per permettere la sanificazione della struttura. Scatta anche il tampone obbligatorio per 10 studenti e 2 docenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> 74 anni di Freddie Mercury: il caso (irrisolto) dell’eredità

Coronavirus a scuola in Friuli, scattano le misure di sicurezza

scuola coronavirus friuli
Primo caso di coronavirus a scuola in Friuli (Getty Images)

L’annuncio del primo caso di coronavirus in una scuola italiana, una studentessa dell’istituto “Arturo Malignani” di Cervignano del Friuli, arriva dal preside Oliviero Barbieri. La ragazza si è presentata in classe il 2 settembre per partecipare ad un corso di recupero. Una volta arrivata la notizia della positività al coronavirus il preside ha immediatamente allertato la ASL. Adesso almeno 10 ragazzi e due docenti dovranno sottoporsi al tampone per controllare che la malattia non si sia diffusa. Inoltre il plesso dove ha avuto luogo il corso rimarrà chiuso tre giorni per permettere una sanificazione completa. I corsi di recupero proseguiranno online finché non arriveranno i risultati dei test. Gli altri plessi dell’istituto, conclude il preside, continueranno a svolgere le attività in presenza senza interruzioni.

LEGGI ANCHE >>> Riapertura stadi, Conte duro: ”Al momento è inopportuno”