Naomi Campbell trascinata in tribunale “Mi deve dei soldi”

Naomi Campbell portata in tribunale dall’ex fidanzato, il miliardario russo Vladislav Doronin: vuole i soldi prestati e beni per tre milioni di dollari

Guai in vista per la “venera nera“, la modella più famosa al mondo. Naomi Campbell torna a far parlare di sé ma non per una sfilata. Secondo l’ex fidanzato, il miliardario russo Vladislav Doronin, la donna deve restituirgli una elevata somma di denaro, soldi prestati, e beni dal valore complessivo di tre milioni di dollari.

Cinque anni di fidanzamento dal 2008 al 2013 tra vacanze di lusso, gioielli e abiti costosissimi. Mentre per il gossip si due si sarebbero sposati, la storia è finita male ed ora va ancora peggio.

Doronin, amico di Leonardo di Caprio, intenta denuncia all’ex fidanzata con l’accusa che durante il fidanzamento lei non le abbia mai restituito dei soldi prestati (al momento non si conosce l’entità della cifra, ma si immagina stratosferica) e beni materiali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Come sta Flavio Briatore, le condizioni dell’imprenditore

Naomi Campbell, ennesimo guaio giudiziario

Doronin trascina la Campbell in tribunale ma certamente il motivo non è la necessità. Proprietario di una grande catena di alberghi di extralusso presente in tutto il mondo e di tanto altro, il magnate russo è probabilmente mosso da un sentimento di vendetta.

Per la donna è l’ennesima grana giudiziaria. Già in passato, infatti, ha avuto problemi con la legge. Condanne per aggressioni, gesti violenti contro i suoi dipendenti, vari sono gli episodi non proprio edificanti collezionate dall’ex top model.

Nel 2008 aveva addirittura aggredito due poliziotti nell’aeroporto londinese di Heathrow dopo una discussione in seguito allo smarrimento di un bagaglio.

Dopo varie vicende giudiziarie, questa sarebbe l’ennesima che vede coinvolta quella che ancora oggi, a cinquant’anni, è ritenuta una delle donne più belle del mondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Complottismo e bufale, uno studio ne rivela il processo psicologico