Bollettino coronavirus 7 settembre, nuove diagnosi ancora in calo

I nuovi casi di infezione da coronavirus riportati nel bollettino del 7 settembre sono 1.108. 

Nuovo bollettino del Ministero della Salute sull’epidemia di coronavirus. Secondo i dati pubblicati dal Ministero, che raccolgono tutti i bollettini regionali, i nuovi casi di infezione sono 1.108. Rispetto alle 24 ore precedenti sono 189 in meno: ieri infatti erano 1.297. Purtroppo i decessi in un giorno sono ancora 12, quattro in più rispetto a ieri, mentre i guariti sono 223. Salgono ancora anche i ricoveri ospedalieri, che sono 1.861: di questi 142 sono pazienti ricoverati in terapia intensiva o in rianimazione. Gli esami fatti in 24 ore sono 52.553: le nuove diagnosi sono quindi il 2,11% dei tamponi complessivi.

LEGGI ANCHE >>> Mascherina a scuola, quando si deve usare: l’annuncio di Azzolina

Bollettino coronavirus del 7 settembre, cosa dicono i dati

bollettino coronavirus 7 settembre
Nuovo bollettino sull’epidemia di coronavirus (Getty Images)

I dati pubblicati nel nuovo bollettino sull’epidemia di coronavirus mostrano una situazione critica, ma tutto sommato stabile. Sono 4 le regioni con più di 100 nuovi contagi in un giorno: tra questi spicca la Campania con 218 nuove diagnosi. Al contrario invece la Valle d’Aosta e la provincia autonoma di Bolzano non hanno comunicato nuove positività. In totale sono 13 le regioni o province autonome che hanno individuato meno di 50 casi. Il rapporto tra le persone attualmente positive al virus e i ricoverati è del 5,65%: quattro mesi fa questo rapporto era del 18,39%. Per questo motivo in molti escludono la possibilità di un secondo lockdown. Tra questi anche il ministro della Salute Roberto Speranza, che nei giorni scorsi ha rassicurato i cittadini dalle pagine dei maggiori quotidiani. Nelle prossime settimane sarà cruciale capire l’effetto del rientro a scuola e l’eventuale risposta del Sistema Sanitario Nazionale ad una nuova ondata.