Grande Fratello Vip, allarme Covid: medici nella casa per Tommaso Zorzi

Paura dopo la prima puntata del Grande Fratello Vip: è stato necessario l’intervento nei medici nella casa per Tommaso Zorzi, allarme Covid

Scatta subito l’allarme Covid nella casa del Grande Fratello Vip. Tommaso Zorzi si è, infatti, sentito male subito dopo la fine della prima puntata che ha visto l’ingresso di metà dei concorrenti del reality. Sintomi riconducibili al coronavirus anche se lo stesso Zorzi ha spiegato di non credere a questa ipotesi perché prima dell’ingresso nel programma i controlli sono stati molto serrati con diversi tamponi effettuati.

L’influencer ha accusato i brividi di freddo ieri notte ed ha chiesto alcuni farmaci alla produzione e un termometro. I dubbi sono stati poi confermati con Zorzi che aveva febbre tanto alta da rendere necessario l’intervento dei medici nella casa. Tachipirina, Zitromax e riposo per lui che si è definito un ipocondriaco: “Mi sento tutti i sintomi del coronavirus ogni mattina – ha dichiarato – e controllo sempre se ho perso l’olfatto”.

LEGGI ANCHE >>> Grande Fratello Vip, mistero Elisabetta Gregoraci: non entra nella casa

Grande Fratello Vip, paura per Zorzi ma la prima puntata è un flop

 


Al di là del caso Tommaso Zorzi con l’inevitabile ansia connessa alla presenza di febbre, la prima puntata del Grande Fratello Vip benché tanto attesa si è rivelata un mezzo flop. Gli ascolti, infatti, non hanno premiato Alfonso Signorini, battuto dal Commissario Montalbano su Rai Uno. Per il reality 2,8 milioni di spettatori per uno share del 18,99% contro i 3,7 milioni registrati dalla prima rete con uno share del 19,06%. Insomma un brutto esordio tanto che si parla della peggiore prima nella storia ventennale della casa con Signorini che potrà prendersi la rivincita tra tre giorni: venerdì, infatti, è in programma venerdì 18 settembre con l’ingresso dei concorrenti mancanti.

LEGGI ANCHE >>> Grande Fratello Vip, rifiuta per soldi ma c’è mistero sul vero motivo