Gabriel Garko, il coming out al GfVip fa già discutere

Sta facendo parecchio discutere il coming out di Gabriel Garko al Grande Fratello Vip. Vediamo alcune delle reazioni 

Gabriel Garko gay
Gabriel Garko (Getty Images)

Era nell’aria da tempo, adesso è praticamente ufficiale. Gabriel Garko ha fatto coming out nella casa del Grande Fratello Vip, ammettendo pubblicamente di essere gay. “In realtà è il segreto di Pulcinella”, ammette l’attore dopo anni di silenzi e voci su una sua presunta omosessualità. E l’occasione è arrivata nella casa più famosa d’Italia, dopo che si stavano sprecando gossip su una sua relazione con Adua Del Vesco.

Le parole di Gabriel partono dalle insistenze del padrone di casa del GfVip, Alfonso Signorini, di rivelare il suo segreto: “Devo spiegarlo proprio a te?”, gli dice l’attore, che poi si lascia andare mentre copiose lacrime gli sgorgano dagli occhi: “Sono sicuro che molta gente mi giudicherà, che non capiranno. Per me sarà molto dura, ma posso promettervi che da me avrete solo la verità”. E la verità è questa, quella che ormai conoscevano tutti. Il segreto di Pulcinella, come lo ha chiamato lui.

La reazione di Vladimir Luxuria: “In quanti come lui?”

Gabriel Garko coming out
Gabriel Garko fa coming out (screenshot)

Non si sono fatte attendere le reazioni al coming out di Gabriel Garko, che al GfVip ha ammesso pubblicamente di essere gay. Reazioni ovviamente di grande solidarietà nei confronti dell’attore, visibilmente commosso, che ha “liberato” finalmente la sua sessualità in un mare di lacrime e in una sofferenza tangibile. Un dolore diverso rispetto a quello provato per il recente, grave lutto che lo ha colpito, ma comunque un dolore vero e molto intenso, frutto di anni di devastanti silenzi, e possiamo soltanto immaginare quanto.

La reazione più forte è quella di Vladimir Luxuria, un’altra persona che attraverso questa sofferenza ci è passata molto tempo fa: “Quanti attori ancora sono costretti a nascondersi solo perché i loro agenti li obbligano a fare i sex symbol? Meglio recitare su un set che nella vita”.

La lettera di Gabriel ad Adua e il riferimento alla setta

Adua Del Vesco Gabriel Garko
Adua Del Vesco (screenshot)

Molto scalpore sta suscitando anche la lettera che Garko ha scritto ad Adua del Vesco, sua amica e sua compagna di lavoro da tanto tempo. Anche lì le lacrime si sono sprecate, anche perché i due hanno un vissuto comune piuttosto intenso. Entrambi, a quanto pare, hanno fatto parte di quella famosa setta di cui si sta parlando tanto in questi giorni, così come si parla della canzone “Sei Sei Sei” di Adua che adesso, alla luce delle recenti confessioni, assume tutto un altro senso.

E nella lettera ci sono chiari riferimenti anche a questa situazione: non erano liberi di avere affetti stabili, dovevano nascondere la vera età e avere relazioni soltanto tra loro. In una situazione del genere dichiararsi gay diventa una montagna insormontabile e anche per questo la reazione di Gabriel Garko al suo coming out sa tanto di liberazione.