Il trucco per conservare le castagne fresche: non lo immaginereste mai

Le tecniche e consigli per mantenere le castagne fresche più a lungo. Il trucco che non immaginereste mai! Ecco come fare per conservare le castagne fresche per svariati mesi

castagne
Castagne (fonte pixabay)

Le castagne sono le protagoniste dell’autunno. Possono essere gustate crude oppure cotte: non a caso si prestano a diverse ricette squisite che spaziano dai primi piatti ai dolci.

Che siano crude o cotte, esistono ci sono diversi modi per conservare le castagne come appena raccolte. Scopriamo insieme i metodi e trucchi per conservare le castagne fresche fino ad un anno.

Conservare le castagne fresche fino ad un anno

castagne da conservare fresche
Castagne (fonte pixabay)

Sono tanti i consigli e le tecniche da utilizzare per la conservazione delle castagne fino a dodici mesi. Che siano crude o cotte non ha importanza: in entrambi i casi possono essere conservate fresche.

Si va dall’essiccazione, al congelamento ed alla novena. Il modo più facile e veloce è il congelamento. Dovete, in primo luogo, lavarle ed asciugarle bene.

Fate una piccola incisione sulla buccia ed inserite le castagne nei sacchetti per il freezer. Congelatele e tiratele fuori all’occorrenza per le vostre ricette: rimarranno fresche per molti mesi.

Un altro metodo per la conservazione delle castagne è la novena. Una procedura un po’ lunga ma molto efficace. Riempite una bacinella con acqua e mettete in ammollo le castagne per quattro giorni: quelle che verranno a galla, andranno eliminate.

Il sesto ed il settimo giorno dovete sostituire l’acqua solo per metà favorendo la fermentazione mentre il quinto e l’ottavo giorno l’acqua dovrà essere cambiata completamente.

Il nono giorno, nonchè l’ultimo, togliete le castagne dall’acqua, disponetele su un piano d’appoggio o una teglia e fatele asciugare per bene. Conservatele in un luogo asciutto. Rimarranno fresche per circa tre mesi.

Un altro metodo è l’essiccazione. Fate seccare le castagne al sole nelle ore più calde della giornata. Con il calar del sole, rientrate i frutti per far si che non vengano colpite dall’umidità.

Dopo circa un paio di mesi, riponetele in un contenitore ermetico dove rimarranno fresche per circa un anno. Trucchi semplici, di origine contadina e veloci che non falliscono mai!