Famiglia distrutta da un’intossicazione alimentare: cos’hanno mangiato

Una famiglia è stata distrutta a causa di una grave intossicazione alimentare, nove persone sono morte dopo aver mangiato noodles avariati

Noodles avariati
Noodles avariati (Foto dal web)

La drammatica vicenda è avvenuta Jixi, città della Cina nord-orientale, una famiglia è stata distrutta da un’intossicazione alimentare. A riportare la notizia l’Independent, il giornale fa sapere che una famiglia composta da 12 persone si era riunita per fare insieme colazione. Nove di loro hanno consumato un piatto a base di noodles fatti in casa con farina di grano fermentato. Erano conservati da più di un anno in congelatore.

Leggi anche >>> Allerta alimentare: ritirato dal mercato cibo con mercurio: i dettagli

Nove persone sono morte dopo aver mangiato noodles, al loro interno c’erano sostanze tossiche

Noodles
Noodles (Foto dal web)

Sembra che siano stati proprio i noodles ad intossicare le nove persone. I tre che si sono salvati sono dei bambini, si erano rifiutati di mangiare i noodles per il loro sapore e questo gli ha salvato la vita. Pochi giorni dopo l’intossicazione alimentare, infatti, le nove persone che si erano sentite male sono morte. Otto di loro sono rimasti in vita meno di una settimana, solo una donna di 47 anni è sopravvissuta più a lungo dopo la grave intossicazione. La donna è infatti morta tre giorni fa, due settimane dopo essere stata ricoverata.

Stando alle prime informazioni sulla drammatica vicenda, dopo aver svolto le prime indagini all’interno dei noodles sono state riscontrate alcune sostanze tossiche. Dopo l’accaduto le autorità hanno chiesto ai cittadini di evitare momentaneamente di mangiare cibi preparati con farine fermentate poiché non sono sicuri. Una commissione ha fatto sapere che questi cibi possono contenere sostanze che sono in grado di danneggiare gravemente diversi organi come i reni, il fegato, il cuore e il cervello.

Sembra che in questo caso l‘intossicazione sia legata ad una tossina causata da un batterio per la quale non vi è una cura. Questa colpisce nel giro di poche ore le persone causandone la morte anche in meno di un giorno. La tossina in questione è l’acido di Bongkrek.

Leggi anche >>> Napoli, pranzano in pizzeria da Sorbillo e stanno male: 14 intossicati