Pesaro, ristorante aperto dopo le 18: la resistenza alla Polizia è virale – VIDEO

A Pesaro il proprietario di un ristorante è rimasto aperto dopo le 18 per protesta contro il nuovo Dpcm, ha fatto cenare 90 clienti

protesta ristorante
protesta ristorante (Foto dal web)

Il nuovo Dpcm prevede la chiusura dei ristoranti dopo le 18, a Pesaro un ristorante è rimasto aperto per protesta. Il titolare del locale è Umberto Carriera.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine per mettere fine alla protesta, ma all’inizio Carriera si è rifiutato di chiudere dicendo che stavano lavorando nel rispetto di tutte le norme. A detta sua lavorare è un loro diritto, la loro intenzione era quella di continuare a lavorare non rispettando così il nuovo decreto, all’interno del locale c’erano 90 persone.

Il titolare non ha permesso alle forze dell’ordine di entrare nel ristorante dicendo che aveva già raggiunto la capienza massima del locale. Con coraggio e forse spinto dalla disperazione per il delicato momento che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria, l’imprenditore si è opposto alla Polizia rifiutandosi di far uscire i suoi clienti. Voleva prima farli finire di cenare. Anche i clienti presenti all’interno del ristorante hanno fatto resistenza contro la Polizia, urlando ‘Libertà’ mentre battevano le mani.

LEGGI ANCHE >>> Nuovo Dpcm, protestano in 90 al ristorante: situazione fuori controllo

Ristoratore protesta contro il nuovo Dpcm, non chiude il locale alle 18 e fa cenare 90 persone

Per evitare di creare altra tensione, la Polizia ha permesso ai clienti hanno di finire la cena dopodiché hanno fatto chiudere il locale al proprietario e lo hanno multato per aver violato le norme restrittive previste per cercare di ridurre i contagi.