Michael Schumacher, come sta? Parla il suo amico Luca Badoer

Lo ha definito un combattente, Luca Badoer. L’amico di Michael Schumacher sulle condizioni di salute del pilota dopo il grave incidente

Luca Badoer e Michael Schumacher
Luca Badoer e Michael Schumacher (GettyImages)

Michael Schumacher è un idolo internazionale. Il pilota più vincente della storia, insieme a Lewis Hamilton. Il suo grave incidente sulle piste di Meribel (Francia) ha scosso tutto il mondo dello sport. Recentemente il suo amico Luca Badoer si è raccontato a Libero, intervenendo anche sulle condizioni di salute della leggenda della Formula 1. L’ex collaudatore della Ferrari ai tempi di Schumi è uno dei pochi amici ad aver fatto visiti all’amico in questi 7 anni.

Lo ha definito un combattente, sperando che la situazione possa migliorare presto. In ogni caso, coerentemente alla linea tenuta fin qui dalla famiglia, l’ex pilota e amico del campione tedesco non ha rivelato alcun dettaglio sulla sua salute. Da quel tragico incidente sugli scii infatti, la famiglia di Michael ha sempre deciso per una totale riservatezza delle sue condizioni.

Incidente Michael Schumacher: il dramma 7 anni fa

Michael Schumacher e Corinna Betsch (GettyImages)
Michael Schumacher e Corinna Betsch (GettyImages)

“E’ l’idolo dei miei figli, e anche il mio”. Così Luca Badoer, pilota ex collaudatore Ferrari italiano su Michael Schumacher. I due vantano una lunga amicizia, fin dai tempi del primo approdo alla Ferrari di Michael. Negli anni anche le famiglie sono entrate in contatto, diventando molto intime. Una ferita ancora aperta per Badoer, vedere l’amico in tali condizioni, ma l’uomo non si perde d’animo e spera in una ripresa della leggenda.

L’incidente ben 7 anni fa, nel 2013 a Meribel in Francia. Dopo 6 mesi di coma, Michael aveva lasciato nel 2014 l’ospedale di Grenoble per tornare a casa e procedere con i percorsi riabilitativi. Da allora Schumi risiede a Gland, nella sua villa, e la famiglia per 6 anni non ha mai diffuso notizie sulle sue riprese, mantenendo il massimo della riservatezza.