Adriano Celentano, la confessione a Domenica In: “E’ passato un anno..”

Il noto cantante milanese, Adriano Celentano, ospite a Domenica In ha parlato della sua attuale situazione. La sua confessione ha sconvolto il pubblico.

celentano
Adriano Celentano (Fonte GettyImages)

Questa domenica, ospite nel salotto della conduttrice Mara Venier, è intervenuto il noto cantante milanese, Adriano Celentano. Durante l’intervista, come sempre, uno dei temi trattati è stata la pandemia globale che ha colpito il mondo intero all’inizio del 2020. Il suo intervento è stato in onore degli ottantasei anni dell’attrice Giovanna Ralli che non ha potuto fare a meno di confessare quello che pensava. “Ammazza se era sexy” ha esclamato  complimentandosi con Adriano che a sua volta ha fatto i complimenti all’attrice “sono rimasto colpito dalla tua freschezza e soprattutto bellezza, hai sbagliato a dire l’età”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Covid, Adriano Celentano bacchettone: che strigliata ai giovani

Il cantante confessa di essere stato rinchiuso in casa per quasi un anno

celentano
Adriano Celentano (Fonte GettyImages)

La conduttrice di Domenica In, Mara Venier, ha chiesto al cantante come stesse trascorrendo questi giorni e in particolar modo questo periodo di grave crisi. Il milanese ha confessato di aver preso alla lettera le norme e le misure restrittive introdotte dal Governo tant’è vero che non esce di casa da quasi un anno. Quando la conduttrice gli ha chiesto del suo stato di salute, Celentano ha risposto “sto bene grazie, io e Claudia siamo rinchiusi dentro casa da tanto tempo”. 

Il cantante milanese e la moglie hanno dichiarato di star aspettando il vaccino, dunque si attengono alle norme anti contagio senza lasciare la propria dimora. Ma non sembra un grande sacrificio per i due. Infatti, Adriano ha confessato di non essere mai stato un grande amante della vita mondana, per cui non sta rinunciando a molto. “Questo è il mio segreto. Esiste solo la famiglia per me, faccio una vita tranquilla” ha rivelato in diretta nazionale.