Pasqua 2021, quando ci sarà? Il calendario delle date religiose di quest’anno

Nella tradizionale messa dell’Epifania che chiude le festività natalizie Papa Francesco ha annunciato tutte le date delle feste religiose del 2021, a partire dalla Pasqua.

Papa Francesco celebra la messe dell'Epifania
Papa Francesco celebra messa (fonte: Getty Images)

Come da tradizione, anche quest’anno Papa Francesco ha celebrato la messa dell’Epifania in cui, al termine, viene annunciato il calendario liturgico del nuovo anno.

Il pontefice è tornato a tenere l’eucaristia dopo che una sciatalgia lo aveva bloccato per le messe del Te Deum e di Capodanno. Stamattina alle 10, invece, Francesco non ha voluto mancare all’appuntamento nella Basilica di San Pietro.

Pasqua 2021 e le altre date

Papa Francesco durante la festa di Natale
Papa Francesco celebra la messa di Natale (fonte: Getty Images)

Come sempre, la messa dell’Epifania è il momento in cui si svelano le date cruciali dell’anno religioso appena cominciato. Si parte dalla Pasqua che quest’anno si festeggerà il 4 aprile. Il 17 febbraio, mercoledì in cui si celebrano le Ceneri, quindi sarà il primo giorno di Quaresima subito dopo la fine del Carnevale.

Il 23 maggio sarà invece la Pentecoste, esattamente 50 giorni dopo la Pasqua, come la tradizione biblica vuole. L’Avvento, che ci condurrà poi al prossimo Natale, comincerà domenica 28 novembre.

Epifania ristretta a causa del Covid

Anche la messa dell’Epifania ha subito le restrizioni dovute alla pandemia del coronavirus. Nella Basilica, all’Altare della Cattedra di San Pietro, erano presenti pochi fedeli distanziati tra loro. La messa, però, è stata trasmessa in streaming sulla pagina Facebook di Vatican News  e sul canale YouTube Vatican Media, oltre che in diretta su Rai1 e su Tv2000, per poter essere seguita da più persone possibili.

Sempre a causa della pandemia, domenica 10 gennaio Papa Francesco non battezzerà come da tradizione i bambini nella Cappella Sistina. L’evento si tiene ogni anno la prima domenica dopo l’Epifania, coincidente con il battesimo del Signore, per celebrare la fine delle festività natalizie.