Covid-19, il bollettino del Ministero Della Salute del 7 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha reso noti, tramite il consueto bollettino, i dati dell’epidemia da Covid-19 aggiornati al 7 Gennaio.

bollettino 7 gennaio
Bollettino (Fonte Ministero della Salute)

Il Ministero della Salute ha pubblicato i dati relativi al bollettino aggiornato al 7 Gennaio 2021 in merito alla pandemia globale da Coronavirus. I casi di contagio ieri erano saliti a 2.201.945. Proseguiva il calo dei soggetti attualmente positivi che risultavano essere 568.712. Salivano, invece, i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva in totale 2.571. Le persone guarite erano giunte complessivamente dall’inizio dell’emergenza a 1.556.356. Nelle ultime 24 ore si erano registrati 548 decessi che portavano il bilancio delle vittime in Italia a 76.877.

Amadeus mette il freno su Sanremo: col Covid non si scherza

bollettino 7 gennaio
Amadeus (Fonte GettyImages)

Il 2021 non è di certo iniziato diversamente dal 2020. Al centro della discussione c’è sempre la vicenda legata al coronavirus. O meglio: la lotta al Covid-19, che, a quanto sembra, nonostante il vaccino, sembra dover “occupare” le nostre vite per gran parte di questo anno.

Il Covid, nella sua lunga espansione, ha fermato tantissimi eventi e rischia di fare altrettanto anche in futuro. E quando parliamo di eventi non possiamo che citare il prossimo Festival di Sanremo. Lo spettacolo canoro che si svolge ogni anno al Teatro Ariston è fortemente a rischio.

A dirlo è stato colui che condurrà l’evento stesso: Amadeus. Il conduttore si è sbilanciato, come d’altronde si poteva presumere, su quelle che saranno le sorti del prossimo Festival di Sanremo 2021.

PER APPROFONDIRE CLICCA QUI>>> Amadeus, annuncio preoccupante su Sanremo 2021: “Con Covid non si farà”

Lutto nel mondo della musica: scompare per Covid il famoso dj

bollettino 7 gennaio
Riccardo Cioni durante una performance (Fonte Instagram)

Comincia nel peggiore dei modi il 2021 per il mondo della musica, che vede una nuova tremenda scomparsa. Infatti è notizia di poche ore fa la morte del noto dj Riccardo Cioni, che all’età di 66 anni scompare a causa del Covid. Nei giorni scorsi il famoso musicista era stato ricoverato in ospedale proprio a seguito della positività al virus e successivamente dimesso. Sembrava ormai essersi ripreso dopo l’uscita dall’ospedale, ma poi arriva un drastico peggioramento che porta alla morte. Proprio dopo essere uscito dall’ospedale, attraverso il proprio profilo Facebook aveva tenuto a ringraziare tutti i medici e gli infermieri, promettendo che alla fine dell’emergenza Covid avrebbe organizzato un evento per loro. Promessa che purtroppo non potrà mantenere.