David Bowie oggi avrebbe compiuto 74 anni: 8 film per celebrarlo

Oggi è il compleanno di David Bowie, avrebbe compiuto 74 anni. Scopriamo insieme gli 8 film più iconici di una star senza tempo.

david bowie compleanno
David Bowie (fonte gettyimages)

Oggi, 8 gennaio, è il compleanno di uno degli artisti più celebri ed eclettici del mondo contemporaneo. David Bowie avrebbe compiuto 74 anni e in tutto il mondo si sono organizzati giornate, eventi per celebrare l’artista. Il cantante ha una formazione particolare, non ha mai studiato al conservatorio. Fu allievo di Lindsay Kemp, dal quale imparò diverse forme d’arte e un fare musica di un certo tipo.

C’è un aspetto di Bowie che non tutti conoscono,  o che comunque viene spesso sottovalutato. L’artista è anche un attore, oltre che un cantante, e in questo articolo vi vogliamo proporre otto film, sotto consiglio di Mam-e.it, per celebrare l’artista più trasformista della cultura. pop. Nel 1972 David raggiunge il successo con l’album The rise and fall of Ziggy Stardust and Spider from Mars, con la creazione di un vero e proprio alter ego. Il concept dell’album viene preso da una piece teatrale, idea che l’artista aveva abbandonato per mancanza di coerenza, mentre l’album viene consacrato in tutto il mondo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> Paola Turani come David Bowie: scatti anni ’80 per la collezione con H&M

David Bowie l’artista più poliedrico e trasformista della cultura pop

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da David Bowie (@davidbowie)

Ecco gli otto film da vedere per celebrare il compleanno del cantante che nella sua vita e nella sua carriera ha vissuto più di una vita.

 

  • 1 L’uomo cadde sulla terra di Nicolas Roeg:  è un lungometraggio del 1976 tratto dall’omonimo romanzo di Walter Trevis. E’ il primo ruolo cinematografico di Bowie che interpretato il protagonista, l’ alieno Thomas Jerome Newton. La storia narra di questo alieno che arriva sulla Terra con una missione, quella di trovare acqua per poter salvare il suo pianeta.
  • 2 Miriam si sveglia a mezzanotte di Tony Scott: si tratta di un film horror del 1983 in cui David interpreta Jhon, il marito della protagonista Miriam, una vampira che ogni due trecento anni deve cambiare partner perché tutti perdono la loro eterna giovinezza e iniziano a deperire.
  • 3 Furyo di Nagisa Oshima: film di guerra dell’83 ispirato al romanzo The Seed and the Sower di Lauren van der Post. Il film è ambientato in un campo di prigionia giapponese del ’42, dove sono detenuti circa 600 prigionieri di guerra occidentali. Bowie interpreta il maggiore Jack Cellier che smuove l’interesse del capitano Yoni, il quale non può rivelare la sua omosessualità.

           

 

  • 4 Absolute Beginners di Julien Temple: pellicola del 1986 ambientata alla fine degli anni ’50 durante le rivolte razziali londinesi. Il cantante Bowie interpreta Vendice Partners, un pubblicitario senza scrupoli che sfrutta Colin, un giovane fotogrago, per il suo tornaconto personale.
  • Labyrinth Dove tutto è possibile di Jim Henson: il film ebbe poco successo nel 1986, ma è diventato un cult per ragazzi. Si tratta infatti di un film di formazione in cui gli attori sono affiancati da numerosi pupazzi  simili ai  Muppets.  David interpreta Jareth, il re dei goblin che prende il bambino e lo nasconde nel suo castello. E’ sicuramente il personaggio cinematografico più personale di Bowie, poiché è stato creato dal cantante stesso assieme al regista.
  • 6 L’ultima tentazione di Cristo di Martin Scorsese: fil drammatico del 1988, David Bowie interpreta Ponzio Pilato. Il film ha ricevuto molte critiche, racconta di una fantasia di Gesù che, crocefisso, immagina come sarebbe la sua vita se fosse libero.
  • 7 The Prestige di Christopher Nolan: pellicola del 2006 che racconta della rivalità di due maghi-illusionisti, Robert AngierAlfred Borden. Bowie interpreta il geniale scienziato Nikola Tesla che, grazie ai suoi studi sulla corrente elettrica e ai finanziamenti di Angier, riesce a creare un macchinario per produrre cloni.
  • 8 Ziggy Stardust and the Spiders from Mars di D.A. Pennebaker: non è  un film vero e proprio, ma una registrazione dello storico concerto del 3 luglio 1973 all’Hammersmith Odeon di Londra. Questo meraviglioso documento storico della musica popular mostra quanto il personaggio di Ziggy Stardust sia stato idealizzato ed elevato a divinità dai suoi fan