Giubileo a Roma, pioggia di milioni per la città: importo da capogiro

Il Giubileo a Roma nel 2025 potrebbe essere una chiave di volta cruciale per l’economia italiana e della città. Il Governo sembra pronto a un investimento da capogiro per rivitalizzare la Capitale

Roma Covid (getty images)
Roma Covid (getty images)

Il Covid-19 sta ponendo l’Italia e tutti i suoi cittadini di fronte ad una sfida cruciale e sicuramente epocale. La lotta alla pandemia rappresenta il primo fronte su cui il Governo sta cercando di dare battaglia, in attesa che i vaccini e la loro somministrazione massiva nella popolazione riescano a liberare tutti dalla pandemia. L’economia mondiale ha sicuramente subito un colpo durissimo dal Covid-19: la chiusura delle attività, le restrizioni vigenti e l’impossibilità anche solo di lavorare normalmente l’hanno fatta da padrone.

Anche le ricadute sulla macroeconomia sono evidenti, con l’Europa che sta cercando di aiutare gli Stati membri attraverso l’immissione di fondi necessari. In tal senso, la sfida più attuale, e che sta causando non pochi dissidi nel Governo, è certamente quella del Recovery Plan. Secondo l’ultima indiscrezione del ‘Messaggero’, una fetta non indifferente di soldi potrebbe essere destinata alla città di Roma, in vista del prossimo Giubileo. Scopriamo di cosa si  tratta e gli ultimi dettagli.

LEGGI ANCHE >>> Covid, primi vaccinati a Roma. Conte: “Data storica, ora battiamo il virus”

Giubileo a Roma nel 2025, investimento pesante per rivitalizzare la città

Città di Roma (getty images)
Città di Roma (getty images)

Il Giubileo del 2025 rappresenta una sfida cruciale per la Capitale e tutta l’Italia. Secondo le prime indiscrezioni arrivate in autunno, il ministero dell’Economia era pronto a stanziare un miliardo di euro per preparare la città al grande evento. Questa cifra potrebbe ora aumentare drasticamente grazie al Recovery Plan: si parla addirittura di più di 4 miliardi. Questi fondi dovrebbero essere destinati alla valorizzazione dei settori della cultura e del turismo e in particolare all’ammodernamento di strade, ville e parchi. Un tesoretto veramente cospicuo e un’opera ingente che non può cogliere impreparate le forze politiche: l’evento che, Covid permettendo, porterà in Italia turisti e pellegrini da tutto il mondo rappresenta ora una vera e propria occasione per l’economia italiana.