Boris Johnson, dopo la Brexit la scelta inaspettata: mai successo prima

Boris Johnson pronto ad una decisione inaspettata e clamorosa: sarebbe la prima volta nella storia dell’Inghilterra. Di cosa si tratta

Boris Johnson
Il premier britannico Boris Johnson (Getty Images)

Boris Johnson è sempre più vicino a prendere una decisione davvero inaspettata, decisamente storica nell’anno della Brexit da parte della Gran Bretagna. La pandemia da Covid-19, che sta flagellando soprattutto l’Inghilterra, non accenna a dare tregua e nel Paese è stato imposto il terzo lockdown totale.

Una vera e propria crisi, con la variante inglese che ha impennato il numero dei contagi e dei decessi nonostante sia partita già da tempo la campagna di vaccinazione. L’agenzia del farmaco britannica, in anticipo rispetto alla Ue, ha da tempo approvato i sieri di Pfizer-BioNTech, Moderna ed ora anche AstraZeneca.

L’economia, però, è stata colpita pesantemente e tutti i settori ne hanno risentito, compreso quello automobilistico. E questa situazione potrebbe indurre il premier Boris Johnson a dover optare per una decisione clamorosa. La Jaguar, marchio automobilistico inglese e prestigioso, infatti, dai tempi di Margaret Thatcher fornisce le proprie vetture al primo ministro inglese.

Boris Johnson, la XJ in pensione?

Boris Johnson
Boris Johnson (Getty Images)

Anche Boris, quindi, al momento ha una vettura con il simbolo del giaguaro come vettura di rappresentanza. Si tratta di una XJ Sentinel, con motore 5,0 litri sovralimentato in grado di produrre 503 cavalli con una velocità massima di 165 miglia, oltre 265 km/h.

La vettura, però, dotata di blindatura anti proiettile ed anti bomba, con fornitura di ossigeno installata, avrebbe bisogno di essere sostituita. E’ la polizia metropolitana di Londra ad occuparsi della vettura di sicurezza del primo ministro e sarebbe arrivato il momento del ricambio, considerati i vari guasti che, dal 2010 e, quindi, dall’epoca Cameron, la flotta si sia assottigliata progressivamente.

Eppure la Jaguar ha interrotto la produzione della vettura causa pandemia proprio e solo il prossimo anno dovrebbe arrivare il nuovo modello. Da qui la necessità di dover cambiare costruttore per dare a Johnson quella sicurezza di cui abbia bisogno.

Jaguar XJ - Boris Johnson
La Jaguar XJ, l’auto del premier inglese (Getty Images)

Per la prima volta nella storia, quindi, il premier britannico potrebbe dover salire su una vettura di fabbricazione tedesca, con la scelta che dovrebbe ricadere su una Mercedes oppure una Bmw, auto decisamente di rappresentanza.