Cecilia Capriotti, la frase sul razzismo che fa arrabbiare Enock Barwuah

Cecilia Capriotti al Grande Fratello Vip ha parlato di razzismo, frasi che hanno fatto scaldare Enock il quale ha risposto a CeciChic via Instagram.

cecilia capriotti razzismo
Cecilia Capriotti (screenshot Instagram)

La Cecichic del Grande Fratello Vip si è contraddistinta nel programma per le sue uscite simpatiche, ma più di qualche battuta resa esilarante della sua “erre moscia” non ha fatto molto. In queste ultime ore, però, si è resa protagonista di una conversazione che ha fatto discutere molto fuori dalla casa. Parlando con Stefania Orlando, la Capriotti si è lasciata andare ad alcune opinioni sul tema del razzismo in Italia prendendo come esempio la partecipazione di Enock, fratello di Mario Balotelli.

Cecilia, in merito alla questione, ha detto che in Italia non si potrebbe parlare più di “razzismo” e la sua affermazione è stata argomentata con un paragone veramente assurdo. La Cecichic ha detto “è stato dimostrato anche qui, Enock è stato trattato da Dio“. Queste parole non sono passate inosservate al pubblico da casa e nemmeno al fratello minore di Balotelli. Il ragazzo, ex gieffino di questa edizione, ha prontamente risposto alla Capriotti attraverso alcune stories su Instagram.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> Cecilia Capriotti e la doccia “chic” prima del GfVip – VIDEO

La Capriotti parla, a sproposito, di razzismo: la risposta di Enock

L’ex concorrente e fratello di Mario Balotelli, Enock Barwuah, ha risposto alle frasi della Capriotti attraverso alcune stories sul suo profilo Instagram. Il ragazzo ci ha tenuto a spiegare che quello che ha detto Cecilia non fa altro che sminuire il problema del razzismo in Italia, che soltanto chi come lei vive nel privilegio e nell’agiatezza non riesce e vedere e percepire.

Tutto, fin dalle storie per bambini, ci ricorda Enock tende a rappresentare le persone appartenenti alla comunità nera come i “cattivi“. Spesso ai più piccoli si dice “attento all’uomo nero” contribuendo alla creazione di una narrazione tossica. Non ci stupisce che la Capriotti non sia arrivata a fare delle conclusioni più articolate e critiche, ma farebbe bene a stare attenta a parlare in una cosa che sente e registra tutto. Il mondo di Twitter si è già scagliato e si è portato avanti con la crocifissione della Capriotti.

enock barwuah instagram
Enock Barwuah stories su Instagram